Quotidiano Nazionale logo
20 feb 2022

Precipita con l’elicottero in Amazzonia, morto il pilota Fabrizio Bonacina

Pilota e amante degli sport estremi era molto conosciuto a Madesimo e in tutta la Valtellina, dove praticava snowboard

marianna vazzana
Cronaca
featured image
Fabrizio Bonacina

«Ciao Fabo» . La pagina Facebook di Fabrizio Bonacina è piena di messaggi di affetto e cordoglio. Pilota d’elicottero di 48 anni originario di Milano, atleta di snowboard amante degli sport estremi, è morto in Brasile dopo essere precipitato con il mezzo che stava pilotando. Secondo quanto ricostruito dal Giorno , l’incidente è avvenuto in Amazzonia. "Ha lavorato in Brasile e in Nepal, oltre che a Madesimo (Sondrio), dove era molto conosciuto", ricordano conoscenti. Lascia una bimba di 12 anni. "Era il migliore: a sciare, ad andare in moto, a pilotare. Spericolato e generoso", sottolinea l’amico Cristiano Garmeni. Un messaggio anche dallo snowboarder, alpinista e scrittore bergamasco Emilio Previtali: "Mi hai fatto capire che diventare adulti non significa solo seguire le regole ma qualche volta avere il coraggio di cambiarle". Emiliano, amico, conclude: "Il tuo elicottero ti ha accompagnato nell’ultimo volo nella foresta amazzonica. Ti voglio bene Fabo".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?