Expo
Expo

Milano, 30 gennaio 2016 - Con la "XXI Esposizione Internazionale 21st Century. Design after Design", della Triennale di Milano, torna a vivere l'area di Expo a Rho. Non tutta certo, ma una fetta di 17 mila mq avrà nuova vita, e ospiterà sei mostre internazionali e un orto planetario. L'Expo del Design, presentato oggi in Triennale, che riappare dopo un'assenza di venti anni, coinvolgerà, infatti, non solo tutta Milano, ma anche la Villa Reale di Monza e parte del sito di Expo.

In particolare due padiglioni, come ha spiegato il presidente della Triennale, Claudio De Albertis, "quello che era della Coop e il Convention Centre, nonché tutta l'area al centro del passaggio, dove sarà realizzato un orto" in forma di parterre, di oltre 4 mila mq. L'ingresso sarà da cascina Merlata, il piu' vicino ai due padiglioni interessati. E ci dovrebbero essere anche dei collegamenti con le navette. Qualche dettaglio + ancora da definire in realtà, e di non poco conto, come la firma del 'contratto' per l'utilizzo dell'area. Ma De Albertis assicura che si tratta solo di "problemi burocratici. E' cosa fatta. Il progetto è pronto. E abbiamo avuto tutte le rassicurazioni".

L'unica incertezza resta la data di apertura, che "molto probabilmente" non coincidera', come spiega il presidente della Triennale, con quella della XXI Esposizione Internazionale, che è prevista per il 2 di aprile (fino al 12 settembre), ma "slitterà di un mese, sara' il primo maggio" e la chiusura sara' allungata fino alla fine dell'anno. Che suona come una felice coincidenza, la stessa data in cui aprì i battenti Expo 2015