Matteo

Forte*

Milano con il Palazzo delle Scintille merita di organizzare l’Eurovision. Per capacità ricettiva, per rete di collegamenti internazionali, per vocazione artistica e perché propone una location dal valore simbolico molto importante.

Organizzare l’Eurovision al Palazzo delle Scintille, il più grande hub vaccinale italiano significherebbe dare un un segnale eccezionale anche verso la ‘corsa’ alle vaccinazioni. Sul fronte degli spettacoli, bisogna andare avanti con le vaccinazioni e il green pass.

Tutte le forme di comunicazioni online sono particolarmente utili e molto importanti adesso però bisogna tornare in scena con il pubblico. Da una ricerca effettuata da Stage Entertainment in Inghilterra, Germania, Olanda, Spagna, Francia, Stati Uniti e ovviamente in Italia emerge che il pubblico è favorevole al ritorno ‘in presenza’ a condizione che sia garantita la sicurezza.

Al Lirico e al Nazionale, proprio in questi giorni sono iniziate le prove di ‘Pretty Woman’, musical in programma dal 28 settembre.

Spettacolo al quale potrà assistere solo chi è in possesso del green pass, dal 6 agosto obbligatorio per teatri al chiuso, cinema, musei, piscine e altre attività. Intanto ci siamo mossi anche sul fronte del digitale lanciando, nelle scorse settimane ‘heArt’, la nuova piattaforma social interamente dedicata al talento, agli artisti e agli amanti di arte e spettacolo, *Ad per l’Italia

di Stage Entertainment

e direttore dei teatri

Lirico e Nazionale di Milano