La mappa elettorale
La mappa elettorale

Milano, 10 gennaio 2018 - Elezioni politiche,  ecco la mappa dei collegi uninominali e plurinominali a Milano. Ecco, cioè, come il nuovo sistema elettorale, il Rosatellum (dal nome del capogruppo del Pd alla Camera Ettore Rosato), si tradurrà sul territorio del capoluogo lombardo alle elezioni del 4 marzo. In estrema sintesi: a Milano la legge prevede sei collegi uninominali e un collegio plurinominale per la Camera dei Deputati e tre collegi uninominali e uno plurinominale per il Senato. Ma ripartiamo da una premessa: il Rosatellum è un sistema a impianto proporzionale per il 64% dei seggi (seggi plurinominali) ma con una consistente correzione maggioritaria del 36% (collegi uninominali).

I collegi uninominali sono quelli in cui sono previste le sfide dirette tra singoli candidati di ciascuno schieramento, sfide già testate alle Politiche del 1994, 1996 e 2001 con il Mattarellum. Per fare un esempio: a marzo, nel collegio uninominale Milano 1 per la Camera, che comprende il centro storico, cioè Duomo, Brera e Ticinese, si sfideranno un candidato del centrodestra (FI, Lega, Lega e quarto polo), uno del Pd e alleati, uno del M5S e uno di Liberi e Uguali con Pietro Grasso, giusto per citare i principali schieramenti politici. Il candidato che prenderà un voto in più vincerà nel collegio e conquisterà il seggio alla Camera. Stesso discorso negli altri cinque collegi uninominali di Milano per la Camera: Milano 2 (zone orientali limitrofe al centro, Porta Romana, Città Studi, Loreto), Milano 3 (zone occidentali limitrofe al centro, dai Navigli fino a San Siro), Milano 4 (la parte orientale della città, le zone Stadera, Rogoredo e Lambrate), Milano 5 (la parte occidentale della città, le zone Lorenteggio, Baggio, Quinto Romano, Gallaratese, Bovisa e Quarto Oggiaro) e Milano-Sesto San Giovanni (la parte nord della città, dunque le zone Niguarda, Bicocca, viale Monza, e i Comuni di Sesto San Giovanni e Bresso).

La circoscrizione Lombardia 1 della Camera, oltre a Milano città, comprende tutta l'area metropolitana ad eccezione di dieci Comuni al confine con la Provincia di Lodi e di San Colombano al Lambro, e assegna 40 seggi, di cui 15 uninominali.

Capitolo Senato. I collegi uninominali a Milano sono tre e aggregano a coppie il territorio compreso nei collegi della Camera: Milano 1 Senato (Milano 1 e 2 della Camera), Milano 2 Senato (collegi 3 e 4 della Camera) e Milano 3 Senato (Milano 5 della Camera più Legnano). Il collegio plurinominale di Milano per il Senato, invece, è unico, è il Lombardia 4 e aggrega i collegi uninominali Milano 1, 2, 3 e il collegio 4 che comprende Rozzano: 11 in totale i seggi in palio per entrare a Palazzo Madama. massimiliano.mingoia@ilgiorno.net