Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
22 gen 2022

Duecento essenze piantumate sui viali di Sesto San Giovanni

L’amministrazione era stata criticata per i tagli al Villaggio Falck

22 gen 2022

Dopo la lunga stagione di abbattimenti di alberi decennali nelle strade sestesi, sacrificati perché ammalati e pericolosi o per consentire la riqualificazione dei marciapiedi, ora pare essere arrivato il tempo della ripiantumazione. Da qualche giorno l’amministrazione comunale ha dato il via alle attività di messa a dimora di decine di nuove piante in varie zone della città. In totale verranno piantumate circa 200 essenze arboree. I lavori sono partiti dalla rotonda tra viale Casiraghi, via Picardi, via Timavo e via Campari, proseguendo ancora su via Timavo e via dei Partigiani. A breve verranno eseguite piantumazioni anche nel giardino di villa Zorn, e poi nuove piante saranno inserite anche lungo viale Edison, viale Italia, via Marx, via Pavese. "Abbiamo scelto di piantare anche platani “vallis clausa” – dice l’assessore al Verde, Alessandra Magro –, una particolare varietà resistente alla malattia del cancro colorato per proteggere ancora di più il nostro patrimonio arboreo. Per una Sesto sempre più verde, bella e curata". Negli ultimi anni l’amministrazione comunale di Sesto San Giovanni è stata più volte criticata per il ricorso al taglio di alberi: in particolare il taglio dei cedri storici che si trovavano sulla rotonda di piazza della Repubblica, sacrificati perché pericolosi e gli oltre 80 alberi di alto fusto nelle vie del quartiere Villaggio Falck, dove è stata eseguita la riqualificazione di strade e marciapiedi. Oggi quelle piante sono state sostituite con giovanissimi alberi. Rosario Palazzolo ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?