Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
1 ago 2022

Dopo il video abusivo di nuovo nella bufera Young Signorino

1 ago 2022

È stato annullato il concerto che il trapper metropolitano Young Signorino (nella foto) avrebbe dovuto tenere l’altra sera a Napoli. Il cantante avrebbe dovuto esibirsi al Punk Tank Cafè ma sarebbe stato aggredito la mattina del concerto in piazza Garibaldi a Napoli e avrebbe deciso di lasciare subito la città. "Purtroppo l’evento del live set di Young Signorino - è scritto in un post sulla pagina Fb del locale - è stato annullato per motivi che non competono a noi". Il fatto - sul quale si attende di fare chiarezza - sarebbe avvenuto all’esterno della Stazione centrale. E torna al centro delle attenzioni Young Signorino, vero nome Paolo Caputo, il trapper di 24 anni che con i suoi “tormentoni” musicali qualche anno fa ha diviso l’Italia macinando centinaia di migliaia di clic su Youtube. Poi era sparito, e con lui i suoi gorgheggi sul palco. In una delle sue precedenti imprese (si fa per dire) Signorino, che si dichiara "figlio di Satana", è stato querelato dal sindaco di Pantigliate Claudio Veneziano. Il motivo? Il trapper e la sua troupe si erano introdotti all’interno delle strutture dell’Acquapark abbandonato della cittadina alle porte di Milano per girare le scene del video “Vestito Nudo“. L’area, in totale stato di abbandono dal 2014, da quando è fallita la società che aveva preso in gestione il parco acquatico, era servito come location al video di Young Signorino. Che, va da sé, non aveva chiesto autorizzazioni alle istituzioni. E per questo era stato denunciato dal Comune.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?