Quotidiano Nazionale logo
7 mag 2022

Dalla protesta al vertice in teatro

1 Il primo maggio

Nel giorno della Festa

dei lavoratori

i delegati delle sigle

Cgil, Cisl, Fials e Uil

hanno proclamato

lo stato di agitazione

e lo stop agli straordinari

lamentando scarsa

chiarezza da parte

della dirigenza

e una gestione "paternalistica e talvolta autoritaria"

2 Il faccia a faccia

Ieri mattina è andato

in scena l’incontro

tra il sovrintendente scaligero Dominique Meyer e i delegati

sindacali: il management ha presentato conti

in regola anche per il 2022

con buone prospettive

per la stagione in corso.

Si va anche

verso un’intesa

sul premio di produzione

per superare le perplessità sollevate dai revisori

dei conti in Cda

3 Il contratto

Sullo sfondo resta

la questione del rinnovo

del contratto unico

garantito dall’autonomia gestionale, che entrerà

nel vivo nei prossimi mesi

dopo il congelamento

concordato

nella fase più critica

dell’emergenza Covid

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?