La gazzella dei carabinieri sul posto
La gazzella dei carabinieri sul posto

Milano, 20 novembre 2019 - Doveva essere una serata all’insegna del thrilling e delle emozioni forti. Quella ragazza, però, non immaginava che all’improvviso si sarebbe ritrovata lei stessa protagonista di una brutta esperienza, per fortuna dalle conseguenze non gravi: a un certo punto, stando alle prime informazioni a disposizione, il pavimento della escape room ha ceduto; e una trentunenne è precipitata dal primo piano al piano terra, atterrando su un divano che ha notevolmente attutito il colpo. L’episodio è avvenuto ieri sera alle 23 alla Casa Maledetta di via Brunetti, in zona Certosa, un edificio su tre livelli (seminterrato, piano terra e primo piano) trasformato apposta per creare una Real Life Experience, come si legge sui siti specializzati: in sostanza, i partecipanti alla serata vengono catapultati in una villa ottocentesca, circondati da attori che li coinvolgono in un vero e proprio film horror.

Ieri, però, qualcosa è andato storto, tanto che la realtà stava per superare la fantasia: la giovane è precipitata da un’altezza di almeno tre metri, ma è caduta su un divano posizionato per caso proprio in quel punto; soccorsa dai sanitari del 118, è stata trasportata in codice giallo al pronto soccorso per le contusioni riportate nella caduta. Sul posto sono arrivati nel giro di pochi minuti anche i vigili del fuoco, che hanno messo in sicurezza la struttura e verificato che non ci fossero altre parti pericolanti, e i carabinieri del Nucleo Radiomobile, che hanno raccolto le testimonianze dei presenti per ricostruire con esattezza la dinamica dell’accaduto.