Quotidiano Nazionale logo
28 feb 2022

Covid, da oggi Lombardia in zona bianca. E iniziano le iniezioni di Novavax

Dopo l’addio all’ospedale in Fiera, stop anche al drive-through di Trenno. Anticipa il debutto del nuovo vaccino: dosi per 87mila maggiorenni

giulia bonezzi
Cronaca
featured image
Vaccino anti Covid

Milano - Oggi la Lombardia torna in zona bianca dopo quasi due mesi in giallo, ma entra anche in una fase nuova, quella che la vicepresidente e assessore al Welfare della Regione Letizia Moratti si è augurata sia "definitiva". Come probabilmente sarà la chiusura dell’ospedale temporaneo alla Fiera di Milano, in programma ufficialmente domani anche se l’ultimo dei 26 malati gravi di polmonite da Covid ricoverati nei 44 giorni della sua terza e ultima apertura è stato dimesso già venerdì sera. La Regione sta valutando il trasferimento delle attrezzature, donate al Policlinico di Milano che per 23 mesi (di cui circa 12 d’attività) ha gestito la struttura del Portello grazie a 21,6 milioni raccolti da privati in pochi giorni quando la Lombardia fu investita dal coronavirus per prima in Occidente, in un nuovo centro per le emergenze da allestire nell’ex caserma dell’Aeronautica di Gallarate. Non è l’unico cerchio che si chiude, per la Lombardia che va in bianco con 1.059 pazienti Corona nei reparti e 97 in terapia intensiva: a cessare l’attività, ha annunciato via social Moratti, saranno anche le vaccinazioni drive-through all’hub di Trenno, che ai tamponi (sospesi già dal 12 febbraio) da metà marzo 2021 aveva affiancato le iniezioni antiCovid. "Un’attività preziosa, caratterizzata dalla proficua e collaudata collaborazione tra l’Asst Santi Paolo e Carlo e l’Esercito - ha ricordato Moratti -. Grazie a tutti i nostri operatori, al colonnello Fabio Zullino (comandante del centro ospedaliero militare di Milano, ndr), a tutti i militari e volontari impegnati in questi mesi". Non si smette di vaccinare in Lombardia, ma anche per quella che s’è dimostrata l’arma decisiva nella lotta al Covid - la quarta ondata, la prima post campagna vaccinale di massa, nonostante i contagi senza precedenti generati della variante Omicron al suo picco ospedaliero, tra il 20 e il ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?