Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
31 lug 2022

Centri storici pronti al restyling incontri con i cittadini, poi il via

Aree pavimentate di Cormano Vecchia, . Brusuglio e Cormano Centro da riqualificare

31 lug 2022

Intenso restyling per le aree pavimentate di Cormano Vecchia, Brusuglio e Cormano Centro, tra presentazioni dei progetti sul finire dell’estate e primi interventi alla metà dell’autunno.

La tanto attesa riqualificazione dei due caratteristici centri storici cittadini e della frequentata zona di via Caduti della Libertà, davanti al palazzo municipale, sta per iniziare. Per prima cosa, da settembre, ci saranno una serie di incontri pubblici e di consigli comunali aperti con la cittadinanza: per seconda, da novembre, scatteranno i lavori veri e propri sulle mattonelle dondolanti e rovinate.

Il tutto, partendo dal milione e mezzo di euro già finanziati da Regione Lombardia; nel particolare, il Pirellone ha stanziato gli investimenti per i tre lotti: 515mila euro per le vie Alessandro Manzoni (nel quartiere di Brusuglio) e Roma (a Cormano Vecchia), 435mila euro per le vie Grandi e dall’Occo (entrambe sempre nel centro storico di Cormano Vecchia) e 550mila euro per via Caduti della Libertà, da via Papa Giovanni XXIII a via Gramsci, per la zona di Cormano Centro.

L’obiettivo della giunta del sindaco cormanese Luigi Magistro (nella foto) è quello di risistemare, una volta per tutte, l’annoso problema delle piastrelle, che sono state collocate per quanto riguarda i due centri storici nel 2009 ma che poi sono state usurate, sconnesse, danneggiate o, addirittura, semidistrutte dai passaggi degli autoveicoli.

"Incominceremo per prima cosa a informare i cittadini; ci saranno momenti pubblici in municipio per presentare i progetti nelle settimane di settembre - spiega il primo cittadino Magistro -.

I cormanesi potranno seguire da vicino lo sviluppo delle varie fasi delle opere previste. A seguire partiranno i lavori: dove sarà possibile saranno recuperate le mattonelle, altrimenti ci saranno le sostituzioni di quelle ammalorate.

Grazie ai finanziamenti di Regione Lombardia potremo sistemare queste zone storiche della nostra città".

Oltre alla manutenzione e alla sostituzione delle varie parti dei pavimenti stradali di pregio, i piani di intervento prevedono anche la posa di nuovi arredi urbani e l’adeguamento della pubblica illuminazione in queste piccole e strette strade con gli scorci più belli del territorio locale, tra corti, cortili e case contadine.

Giuseppe Nava

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?