Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
20 apr 2022

Carugate, Max in coma dieci anni: in un musical il suo ritorno alla vita

A 31 anni rimase coinvolto in uno spaventoso incidente. Per i suoi 50 anni la compagnia Kaos gli dedica uno spettacolo

20 apr 2022
barbara calderola
Cronaca
Max Tresodi festeggiato dal pubblico e dagli amici dopo il musical sulla sua vita
Max Tresodi festeggiato dal pubblico e dagli amici dopo il musical sulla sua vita
Max Tresodi festeggiato dal pubblico e dagli amici dopo il musical sulla sua vita
Max Tresodi festeggiato dal pubblico e dagli amici dopo il musical sulla sua vita

Carugate (Milano) -  Un legame che neanche un "silenzio" lungo 10 anni è riuscito a interrompere. Non c’è stato un giorno in cui chi amava Max Tresodi abbia perso la speranza di parlargli ancora e insieme alla sua famiglia l’ha accompagnato sulla soglia del risveglio dopo il terribile incidente stradale che nel 1991 l’aveva condannato a uno stato vegetativo. È tutto raccontato nel musical "Lui è Max", 1.600 spettatori in sei repliche al Cine teatro don Bosco di Carugate. E ora dopo il sold-out altre tre date straordinarie: 28, 29 aprile e primo maggio. Un successo enorme per Kaos, la compagnia amatoriale che ha deciso di dedicare lo spettacolo allo straordinario protagonista di questa vicenda per i suoi 50 anni, regia di Simona Santamaria. "Il vero eroe è imperfetto. Combatte tutti i giorni con mille problemi. Come lui, come noi". A Valerio Tremolada, responsabile degli Amici di Max, il gruppo che non l’ha mai abbandonato, bastano poche parole per raccontare il senso di tutta questa esperienza. "Siamo sempre stati accanto a mamma Ezia e a papà Ernesto. Può sembrare un paradosso ma sono loro che ci hanno dato la forza per andare avanti. E non è retorica".

Con Max erano legati fin da bambini e c’erano anche in quella terribile estate di 31 anni fa che ha cambiato le loro esistenze per sempre. Lo schianto al rientro dalle vacanze in Puglia e la sentenza dei medici: "È un ramo secco". Parole che non hanno scoraggiato i genitori decisi a tenersi vicini il figlio e dargli tutto quel che potevano. Finché Max, nel 2000, è rinato. Un percorso difficile ma condiviso, ad abbracciarli nei passaggi più duri l’intera comunità e i vecchi amici, che intanto hanno messo su famiglia. "Il tempo è volato", ricorda Tremolada che si emoziona fino alle lacrime ascoltando le 12 canzoni in cui Emiliano Bosisio e Marco Corbetta hanno concentrato la storia di Max. Così vicina a quella di Eluana Englaro, pochi mesi dopo, così diverse nella loro fine.

Lo spettacolo è "il racconto di un ritorno alla vita tra musica e danza", nel cast sono 46 tra attori, cantanti, ballerini e musicisti, oltre a tecnici e volontari impegnati in tutti i servizi di sala. In platea c’è sempre Max che con la sua vitalità "è una lezione per tutti". Biglietti in vendita da domani sul sito www.cineteatrodonbosco.net (le date: 28 e 29 aprile alle 21, 1 maggio alle 16.45, ingresso: 12 euro).

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?