Quotidiano Nazionale logo
16 mar 2022

Milano, deve scontare 14 anni di carcere. Si consegna alla polizia

La trentenne bosniaca è accusata di una serie di furti. Si è presentata spontaneamente alla Polfer della Stazione Centrale 

Polizia
Polizia

Si è presentata spontaneamente consegnandosi di fatto alla polizia. Lo ha fatto presentandosi agli uffici della Polfer di Milano Centrale, una 30enne bosniaca ricercata per furti commessi negli ultimi due anni e che dovrà espiare una pena di oltre 14 anni di carcere. Lo si legge in un comunicato della Polizia di Stato in cui si segnala che "la donna si è presentata presso gli uffici della Polizia Ferroviaria di Milano Centrale riferendo di essere destinataria del provvedimento. In effetti dalla verifica in banca dati è emerso che la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma, in data 07 settembre 2020, aveva emesso un'ordinanza di cattura nei confronti della donna dovendo espiare una pena di oltre 14 anni di reclusione a seguito di numerosi furti. La 30enne è stata condotta nel carcere di San Vittore". 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?