Quotidiano Nazionale logo
28 mar 2022

Canguro scomparso, l'annuncio a Milano e in varie città d'Italia. Pubblicità o scherzo?

Toni umoristici, nessuno contatto per fornire informazioni: il "mistero" del volantino fake

Il manifesto del canguro "scomparso"
Il manifesto del canguro "scomparso"

Trovata pubblicitaria, campagna dagli obiettivi al momento imperscrutabili o semplice scherzo? Difficile dirlo. Di certo c'è solo che il misterioso annuncio riguardante la scomparsa di un canguro ha tutta l'aria di essere un fake. Innanzitutto la comparsa del volantino in diverse città d'Italia, come si può ricostruire da diverse fonti su internet. Lo smarrimento del marsupiale è stato segnalato all'inizio a Savona. Poi a Torino. E, successivamente, a Milano, dove i manifesti che chiedono un aiuto a ritrovare l'animale sono comparsi oggi, lunedì 28 marzo, di sicuro nella zona di corso Buenos Aires. 

Altro segnale che avvalora la pista della "fiction" è il testo dell'annuncio, dai toni sottilmente umoristici. Sotto il titolo "Canguro scomparso" e la foto del animale "sparito", infatti, si legge di un "giovane wallaby" (animale che, per altro, è diverso dal canguro) di circa un metro di colore marrone che "porta sempre con sé nel marsupio il suo orsacchiotto preferito". L'ultima volta che è stato visto, prosegue il volantino, "era il 25 marzo" (ma dove, a questo punto?) quando "saltellava" in centro e "ha balzato la visita dal veterinario". Significativa la scelta del termine "balzato" che in slang significa "saltato, evitato".

Infine la scelta di non aggiungere alcun numero telefonico o indirizzo email per fornire informazioni, ma solo il nome del canale Instagram "Ichipita (sarebbe questo il nome del wallaby) canguro scomparso". Che, al momento, naviga al di sotto dei 500 follower. 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?