Taglio del nastro per inaugurazione campo di grano in zona Porta Nuova
Taglio del nastro per inaugurazione campo di grano in zona Porta Nuova

Milano, 11 aprile 2015 - AQuesta mattina alle 12, è stato inaugurato il campo di grano Wheatfield, opera d'arte ambientale dell'artista americana Agnes Denes tra i grattacieli di Porta Nuova.  Dopo la semina del 28 febbraio scorso, che ha visto la partecipazione di oltre 5.000 milanesi di ogni età, sarà così finalmente accessibile a tutti un'area che per oltre 50 anni è rimasta chiusa: 50.000 mq di campi seminati a grano fra i grattacieli ed edifici futuristici per uno spettacolare intervento di Land Art ecologica che i cittadini potranno vivere dal vivo.  Il percorso pedonale, aperto al pubblico tutti i giorni della settimana, permetterà di entrare nell’opera d’arte, osservando da vicino la crescita e la maturazione del grano, in attesa della mietitura, prevista per metà di luglio, durante la quale, nel rispetto della tradizione agricola e dell’idea dell’artista, cittadini e turisti di tutto il mondo saranno chiamati a partecipare alla grande festa del raccolto.

Il taglio del nastro, inserito tra gli appuntamenti del MiArt, è avvenuto alla presenza di promotori e istituzioni: Filippo del Corno, assessore alla Cultura del Comune di Milano, Giuseppe Sala, AD Expo Milano 2015, Kelly Russell, Direttore Fondazione Riccardo Catella, Beatrice Trussardi, Presidente Fondazione Nicola Trussardi, Vincenzo de Bellis, Direttore Artistico miart, Mario Guidi, Presidente Confagricoltura. Presente anche il commissario unico per Expo Giuseppe Sala: "Per me Milano è bella, anche se Guido Vergani sosteneva fosse 'un tipo', e le città belle sanno cambiare. Girando il mondo ho visto che tutti sanno di Milano, per la moda, il design e il food, ma è questa necessità di cambiamento che rende la cittá veramente attrattiva".

Oggi è  inoltre possibile visitare la videomostra didattica allestita al piano terra della sede della Fondazione Riccardo Catella, che racconta l’opera e le tematiche del progetto e “Coltiviamo insieme!”: un orto con frutteto di 4.000 mq, realizzato dalla Fondazione Riccardo Catella in collaborazione con Confagricoltura, in un’area adiacente al giardino pubblico di via De Castillia 28. Coltiviamo insieme! sarà accompagnato da un programma di attività didattiche sulla coltivazione e sull’educazione alimentare, dedicate in particolar modo a bambini e famiglie, che prendono spunto dal programma di “MiColtivo. Orto a Scuola” che la FRC promuove dal 2012 nelle scuole pubbliche cittadine. Promosso da Fondazione Riccardo Catella in collaborazione con Fondazione Nicola Trussardi e Confagricoltura, Wheatfiled rientra in “MiColtivo. The Green Circle”, un progetto in linea con il tema di Expo 2015 "Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita" che riporta l'attenzione del pubblico su alcuni valori: la condivisione del cibo e dell'energia, la salvaguardia del territorio e dell'ambiente, la crescita sociale ed economica nel rispetto della qualità della vita degli individui e delle comunità.