Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
26 feb 2022

Cade un secchio pieno di detriti Grave operaio colpito alla testa

Secondo i primi accertamenti il manovale quarantottenne non indossava il caschetto né altri dispositivi di protezione

26 feb 2022

Colpito alla testa da un secchio pieno di detriti caduto dall’alto, un operaio egiziano di 48 anni è stato soccorso dal personale di Areu e trasportato all’Humanitas in codice giallo. È successo ieri alle 10.30 a San Donato, in una palazzina di via Dante Alighieri dove sono in corso alcuni lavori di ristrutturazione della facciata interna. L’uomo si trovava ai piedi di un ponteggio quando è stato colpito dal secchio, caduto dall’impalcatura e forse sfuggito al controllo di qualche collega. Dalle prime ricostruzioni pare che, al momento dell’incidente, l’operaio non indossasse i dispositivi di protezione, a partire dal caschetto. I colleghi hanno dato l’allarme e sul posto si sono precipitati l’elisoccorso, un’ambulanza e un’auto medica. Dopo aver valutato la situazione, il personale sanitario ha deciso il trasferimento del ferito in ambulanza. Il 48enne ha riportato un trauma cranico, ma non sarebbe in pericolo di vita. Le sue condizioni richiedono comunque di essere tenute sotto osservazione. Sul luogo dell’infortunio sono intervenuti gli agenti della polizia locale di San Donato insieme al personale di Ats Città Metropolitana. A supporto, i carabinieri della compagnia di San Donato. L’episodio riporta in primo piano il tema della sicurezza sui luoghi di lavoro. L’edilizia si conferma uno dei settori maggiormente a rischio. A.Z.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?