La polizia
La polizia

Milano, 2 agosto 2017 - Un volo dal quarto piano non gli ha lasciato scampo. È morto così un uomo non ancora identificato, forse un ladro, che ieri è precipitato da un palazzo in via Lattuada in zona Porta Romana. Sul posto le Volanti della polizia e i soccorritori, che non hanno potuto far altro che constatarne la morte. L’episodio è accaduto poco prima delle 16: in base a quanto appreso, l’uomo si sarebbe calato dalla grondaia (forse dopo essere salito sul tetto) del palazzo, un condominio signorile al civico 12, per poi atterrare su un balcone. E forse stava saltando da un balcone all’altro quando ha perso la presa ed è caduto nel vuoto.

L'ipotesi è che stesse cercando di entrare furtivamente in un alloggio per svaligiarlo. Ma è tutto ancora da verificare. Questa idea si è fatta strada soprattutto dopo che gli agenti, controllando le tasche dell’uomo, hanno trovato arnesi atti allo scasso. In azione, le Volanti della questura intervenute dopo la segnalazione dei cittadini. La persona non è stata ancora identificata. Dai tratti, potrebbe essere un sudamericano. È stata disposta l’autopsia. L'estate è uno dei momenti d’oro per i manolesta a caccia di case da svaligiare. Non c’è differenza tra centro e periferia. Ieri in via Archimede, un 44enne ha denunciato un furto avvenuto nel suo appartamento: spariti un paio di orologi dal valore di 3mila euro ciascuno, alcuni monili e banconote. È intervenuta la polizia, così come in un altro alloggio, la notte prima, sempre in zona, in cui sono stati rubati un tablet e una cassa bluetooth.