Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
27 mag 2022

Caccia al voto per i 5 aspiranti sindaco

Banchetti e iniziative di piazza: Costanzo, Savoca, Battaglia, Cuomo e Gentile fra idee, proposte e promesse

27 mag 2022
alessandra zanardi
Cronaca

di Alessandra Zanardi

Con l’obiettivo di rendere il paese più bello e vivibile, a Pieve sono cinque i candidati in corsa per la carica di sindaco alle amministrative del 12 giugno. Mentre mancano 16 giorni all’appuntamento con le urne, nel Comune di 15mila 500 abitanti si susseguono banchetti e iniziative di piazza per cercare di intercettare il favore dei votanti. In linea con la gestione del sindaco Paolo Festa, da dieci anni alla guida della comunità, è la candidatura di Pierluigi Costanzo, attuale presidente del consiglio comunale. È lui il portabandiera di "SìAmo Pieve Emanuele", che può contare sull’appoggio di Pd, Cinque Stelle, Italia Viva, Sinistra Italiana, Verdi europei e Rifondazione comunista. La partecipazione dei cittadini alla vita amministrativa è uno dei temi del programma elettorale, che punta inoltre a proseguire l’opera di risanamento del bilancio pubblico e a creare un museo di storia locale per cementare l’identità collettiva. Il centrodestra scommette su Roberto Savoca, pensionato sostenuto da Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lega e Noi per l’Italia. Lo schieramento sogna una Pieve Emanuele più curata, anche per attrarre investitori. Nel programma figurano, tra l’altro, il potenziamento di pre-scuola e centri estivi; il sostegno alle politiche abitative col monitoraggio dei casi di morosità incolpevole; il potenziamento della sicurezza attraverso la videosorveglianza e l’incremento dell’organico della polizia locale.

Paola Battaglia, ex assessore ai Servizi Sociali, è la candidata di Insieme Oltre. Tra gli obiettivi della lista civica c’è l’istituzione di un team dedicato al reperimento e al monitoraggio dei finanziamenti in arrivo dalla Regione e dall’Unione europea. Si punta inoltre a contrastare l’evasione fiscale e lo spreco di risorse. Sul versante delle politiche sociali si prevede l’istituzione di una casa famiglia e un centro diurno per gli anziani. In campo anche il pensionato Riccardo Cuomo con "Civica…Mente Pieve", che si propone di migliorare la pulizia, il decoro e la manutenzione degli spazi urbani, dalle strade ai parcheggi alle piste ciclabili, come premessa per un aumento della socialità, della sicurezza e del decoro. Tra gli obiettivi ci sono inoltre il contrasto alle discariche abusive attraverso l’uso di droni e la tutela del parco Sud da appetiti urbanistici. La giurista Francesca Gentile corre per Italexit, la lista del senatore Gianluigi Paragone. Con l’obiettivo di rilanciare il commercio di vicinato a partire dalle realtà che più di altre hanno subìto le conseguenze economiche della pandemia, si guarda agli indecisi, agli scontenti e a coloro che si sono sentiti discriminati durante l’emergenza Covid come ad un potenziale bacino di voti.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?