M1, brusca frenata: 9 feriti
M1, brusca frenata: 9 feriti

Milano, 15 marzo 2019 - La Procura di Milano indaga per il reato di lesioni colpose in relazione alle frenate di alcuni convogli della metropolitana che hanno causato il ferimento di diversi passeggeri. Sono due i fascicoli avviati dal procuratore aggiunto Tiziana Siciliano e dai pm Mauro Clerici e Maura Ripamonti e si riferiscono ad altrettanti episodi: quello del 4 marzo vicino alla fermata di Loreto che ha causato contusioni a 5 persone e quello del 9 marzo, nei pressi della stazione di Cadorna, quando i feriti sono stati 9 ed è  anche stato sequestrato il convoglio.

Nei prossimi giorni, verrà nominato un consulente tecnico del Politecnico di Milano, lo stesso che si è occupato del disastro ferroviario di Pioltello. Al vaglio dei magistrati ianche l'ipotesi che si possa procedere, dopo ulteriori accertamenti, per il reato più grave di 'disastro colposo'.