Aumento biglietti di Atm
Aumento biglietti di Atm

Milano, 15 gennaio 2018 -  "Se l'aumento del biglietto dell' Atm si puo' evitare siamo d'accordo tutti ma io ricordo che il costo del trasporto pubblico urbano e' intorno agli 800 milioni di euro, oggi, i biglietti ne coprono meno della meta'. Il problema e' che la ripartizione dei fondi nazionali vengono fatti sui km delle varie regioni che sono ancora quelli del 2010. Quindi, non c'e' nessuna incentivazione ad andare avanti se le cose stanno cosi'", ha detto il sindaco di Milano Giuseppe Sala, riferendosi alle polemiche che ha scatenato la possibilità, adombrata dallo stesso primo cittadino, di un aumento a 2 euro, nel 2019, del costo del titolo di viaggio Atm.

"Siccome io voglio andare avanti, per questo parlo di Monza, e' chiaro che bisogna trovare un meccanismo di premio. Se, pero', nel frattempo, non riusciamo a ottenere questo, questa e' l'ipotesi che abbiamo", ha continuato il primo cittadino, parlando a margine della presentazione della posa delle pietre d'inciampo, nell'aula consiliare di Palazzo Marino, a Milano. "Per questo, ho preferito, rischiando anche un po' di impopolarita', metterla li' un anno prima, perche' il mio messaggio e' questo: e' il rischio di quello che puo' succedere, troviamo delle formule per evitare", ha aggiunto. E  sottolineato: "Anche altri sindaci italiani stanno ipotizzando l'aumento" dei biglietti per il trasporto pubblico locale "perché non ce la fa più nessuno". Il sindaco ha poi chiarito che «non ipotizziamo certo un aumento piatto ma di lavorare sugli abbonamenti, a tutela delle categorie più deboli - ha concluso -. Io ad Atm ho dato un pò di indicazioni sulla verifica delle varie opportunità che ci sono. Dopo di che la Giunta avrà tempo e modo per riflettere: è giusto coinvolgere i consiglieri comunali perché poi comunque il passaggio in Consiglio sarà delicato. È qualcosa da non fare con fretta ma prendere i tempi giusti". 

Immediato il commento di Silvia Sardone, consigliere comunale di Forza Italia: "Sala pur sapendo benissimo che alla fine aumenterà il biglietto Atm cerca maldestramente di prendere tempo. A sinistra evidentemente considerano l'annuncio sul biglietto un errore, in tempi di campagna elettorale, e hanno costretto il sindaco a tergiversare, parlando di ipotesi ancora allo studio. Di certo il fatto che Sala dica che sono ancora alla ricerca delle soluzioni da trovare, pur essendo la situazione chiara da tempo, lascia stupefatti circa le capacità strategiche di Palazzo Marino". "Solo ora scoprono i costi di una nuova linea? Inoltre come mai il governo amico non ha aiutato la città su questo versante? - ha proseguito Sardone - a questo si aggiunge il tema dell'evasione che, soprattutto sulle linee di superficie, è un serio problema totalmente non affrontato. Di sicuro la giunta, di fronte a questi problemi, sembra risolvere sempre allo stesso modo e cioè spremendo i milanesi. Un nuovo aumento sarebbe totalmente inaccettabile, la città merita la verità e non annunci seguiti da contro annunci".