Sanitari e carabinieri sul luogo della tragedia
Sanitari e carabinieri sul luogo della tragedia

Basiano (Milano), 20 febbraio 2019 - Otto rapinatori armati di pistola hanno sequestrato una decina di dipendenti di un'azienda di trasporti a Basiano, per poi svaligiare merce per migliaia di euro. A quanto ricostruito dai carabinieri, i rapinatori hanno fatto irruzione nel magazzino dove operai e fattorini stavano predisponendo carichi di partite di abbigliamento e colli di apparecchi elettronici, a bordo di un tir.

Scesi dal retro del mezzo pesante, volto coperto e pistole in mano, gli otto in assetto da «commando armato» hanno costretto tutti i dipendenti a sdraiarsi a terra e li hanno legati con delle fascette da elettricista. Solo un'ora più tardi uno di loro è riuscito a liberarsi e a dare l'allarme. Sul posto sono intervenuti i militari della compagnia di Vimercate che si occupano delle indagini. Nessun ferito tra i lavoratori.