Milano, 5 settembre 2018 - E' intervenuta anche la polizia nell'unico caso segnalato finora al Comune di Milano, relativo a una bambina di 2 anni che non è stata fatta entrare all'asilo nido in quanto non in regola con gli adempimenti sugli obblighi vaccinali. Lo confermano da Palazzo Marino, spiegando che a chiamare le forze dell'ordine è stata in un secondo momento la stessa mamma, che non concordava con quanto deciso dalla struttura e riteneva che la figlia avesse le carte per entrare.  La donna ha spiegato di aver effettuato la prenotazione all'Asl ed era convinta che questo sarebbe bastato. 

L'episodio è avvenuto all'asilo di via Barona dove gli agenti hanno ribadito la linea dell'istituto e la mamma è tornata a casa con la bimba, senza ricevere un provvedimento ufficiale di esclusione, annunciando che si ripresenterà domani con la documentazione richiesta. Non sono stati comunicati altri casi nei nidi e nelle scuole materne gestiti dal Comune che sono frequentate da circa 33 mila bambini.