Quotidiano Nazionale logo
29 apr 2022

Artigiano cade dalla scala, corsa in ospedale

Quarantenne ferito mentre stava pulendo una cisterna nella zona industriale. Un volo di oltre due metri sotto gli occhi dei colleghi

graziano masperi
Cronaca

di Graziano Masperi

Si allunga la catena degli infortuni sul lavoro nel Magentino. Fortunatamente nessuno, di quelli avvenuti dall’inizio di quest’anno, è risultato grave. Ma il loro numero è elevato, tanto che, in media, una persona alla settimana deve ricorrere alle cure del pronto soccorso per incidenti in ambiente di lavoro. Ieri mattina verso le otto un uomo di 49 anni, titolare di una ditta esterna alla Forestali di Marcallo con Casone, stava pulendo la cisterna nel piazzale dello stabilimento di via Fleming, zona industriale del paese. Improvvisamente e per cause ancora da chiarire è caduto dalla scala, da un’altezza di un paio di metri. I colleghi hanno allertato il numero unico per le emergenze che ha inviato sul posto un equipaggio della Croce Bianca e l’automedica in codice rosso. Sveglio e cosciente all’arrivo dei soccorsi l’uomo è stato stabilizzato e trasferito, con il codice giallo, al pronto soccorso del Fornaroli. Sarà la Polizia locale di Marcallo con Casone e Mesero a continuare gli accertamenti per chiarire la dinamica.

Tra le ipotesi quella possibile è che la scala non sia stata fissata bene oppure che si sia verificata una perdita di equilibrio improvvisa. Basta poco, magari una semplice distrazione, e possono capitare danni irreparabili. Domenica primo maggio, in occasione della festa del lavoro, la sezione magentina di Anmil, associazione nazionale mutilati e invalidi del lavoro, tornerà a sensibilizzare sul tema della sicurezza e dell’importanza della formazione per prevenire gli infortuni. È previsto un corteo che partirà alle 9.30 da piazza Formenti, di fronte al palazzo municipale e, accompagnato dalla Banda 4 Giugno, percorrerà le vie cittadine del centro fino ad arrivare in piazza Kennedy dove è ubicato il monumento ai caduti sul lavoro.

È prevista la presenza delle autorità cittadine, delle associazioni e dei vertici di Anmil. Soltanto otto giorni fa, nella stessa zona industriale di Marcallo con Casone, un operaio di 44 anni è rimasto infortunato alla mano mentre lavorava in una ditta di via Einstein. Stava eseguendo alcune operazioni in una ditta dove si effettuano stampe quando gli è rimasto incastrato il dito nei rulli di un macchinario. Nel tentativo di liberarsi ha subito il distacco della falange ed è stato trasferito in ospedale in codice giallo. Prima ancora infortuni in ambiente di lavoro nel territorio si sono verificati a Magenta e Inveruno.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?