Una pattuglia è arrivata avvertita da un collega fuori servizio
Una pattuglia è arrivata avvertita da un collega fuori servizio

Arese (Milano), 21 aprile 2021 - Rapinano un'anziana che stava prelevando al bancomat e prenotano il taxi per la fuga. Due 17enni di nazionalità romena, incensurati, senza fissa dimora, sono stati arrestati dai carabinieri di Arese per rapina in concorso. E' successo martedì mattina allo sportello Unicredit di piazza Cinque Giornate, uno faceva da palo e l'altro ha seguito la pensionata di 72 anni all'interno dello sportello dell'istituto di credito. Ha atteso che digitasse il Pin e poi l'ha distratta dicendo che non funzionava per problemi tecnici. L'ha spintonata e ha aggiunto uno zero alla somma richiesta dalla donna, che è passata da 200 a 2.000 euro.

Un militare della stazione di Lainate, fuori servizio e in abiti borghesi, ha notato l'atteggiamento sospetto del 17enne che faceva da palo e poi il complice uscire dalla banca con il denaro nascosto sotto la giacca. Li ha seguiti e nel frattempo ha chiesto l'intervento di una pattuglia di Arese. I due hanno scavalcato la recinzione di un condominio e sono spariti. Intanto sul posto, oltre ai militari, è arrivato anche un taxi, che i due ragazzi avevano chiamato per fuggire in modo da non destare sospetti. Ma è stato inutile: i carabinieri hanno controllato il condominio e li hanno trovati nascosti in un box auto con il denaro sottratto all'anziana. Fermati e accompagnati in caserma per gli accertamenti, uno di loro ha dichiarato di avere meno di 14 anni ma poi, grazie ai documenti di identità mostrati dai genitori, sono stati identificati e arrestati. Entrambi si trovano ora presso il carcere minorile di Torino, in attesa dell'udienza di convalida da parte del gip.