Milano, 13 marzo 2019 - I cadaveri di una donna di 76 anni e del suo compagno tedesco di 82 sono stati scoperti all'interno del loro appartamento in via Taormina, a Milano. Attorno alle 15.40 il custode dello stabile ha chiamato la polizia perché dall'abitazione della coppia proveniva un forte odore.

Una volta entrati, gli agenti  hanno avuto conferma del loro decesso che non è stato ancora possibile stabilire a quando risalga. Sul posto è stata inviata la Scientifica, secondo indiscrezioni i due corpi non presenterebbero segni evidenti di violenza ma al momento gli investigatori non escludono alcuna possibilità, neppure quella dell'omicidio-suicidio. I due anziani si trovavano in camera da letto ed erano sotto le coperte. Da un primo accertamento esterno non risulta che abbiano traumi evidenti e la casa sarebbe in ordine. Se davvero si è trattato di un omicidio-suicidio, come sospettano gli investigatori, è possibile che sia stato utilizzato un farmaco. In casa, anche in virtù dell'età dei due, c'erano diversi medicinali su cui ora sono in corso verifiche.