Quotidiano Nazionale logo
15 mar 2022

Allarme rifiuti, sì alle fototrappole: "Il Comune ammette il fallimento"

Samuele Piscina, consigliere comunale e vicecommissario cittadino della Lega
Samuele Piscina, consigliere comunale e vicecommissario cittadino della Lega
Samuele Piscina, consigliere comunale e vicecommissario cittadino della Lega

"L’approvazione della mozione a mia firma sull’acquisto di nuove fototrappole e sulla sostituzione dei cestini, discussa questa sera in Consiglio comunale, determina una netta richiesta alla Giunta comunale di cambiare subito strategia". Parole di Samuele Piscina, consigliere comunale e vicecommissario cittadino della Lega. "L’abbandono dei rifiuti nella nostra città – continua Piscina – è esponenzialmente cresciuto da quando, con Pisapia alla guida della città in poi, cominciarono a essere sostituiti i cestini a imboccatura piccola con gli attuali cestoni che permettono di gettare il sacco della spazzatura senza alcuna differenziazione direttamente in strada. Proprio a fianco si questi cestoni, sono cresciuti sempre più gli episodi di abbandono dei rifiuti ingombrati".

Il consigliere lumbard aggiunge che "solo 19 fototrappole sono state acquistate nell’ultimo mandato per l’intera città, un numero insufficiente a coprire i luoghi segnalati da un solo Municipio cittadino con evidenti scarsi risultati di contrasto all’abbandono dei rifiuti. In questo contesto, i cestini presenti in strada sono meno rispetto all’epoca della Moratti e i cittadini civili non sanno più dove gettare le deiezioni canine, le cartacce o la cicca di sigarette".

Piscina, infine, sottolinea: "Con la mozione approvata dal Consiglio comunale all’unanimità, l’aula certifica il fallimento delle politiche adottate dalle Giunte Pisapia e Sala negli ultimi 12 anni, incapaci di contrastare l’abbandono dei rifiuti. Spero che la Giunta prenda atto della bocciatura che arriva dal Consiglio, sostituendo i cestini presenti in città con altri d’imboccatura più piccola".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?