Quotidiano Nazionale logo
17 gen 2022

Albiani: "Licenziare il ghisa". Poi il dietrofront

Il presidente della commissione Sicurezza contro l’agente, ma cancella il post. Oggi Sala in Consiglio sull’emergenza sicurezza

massimiliano mingoia
Cronaca

di Massimiliano Mingoia Il post su Facebook, scritto subito dopo aver visto il video sulla colluttazione tra l’agente della Polizia locale che ha sparato in aria e i ragazzini che sabato notte in viale Coni Zugna hanno aggredito il ghisa, chiede il licenziamento "in tronco" dell’agente: "Che si utilizzi l’arma di servizio in una situazione del genere è inammissibile". A firmare il post è il presidente della commissione Sicurezza del Comune, Michele Albiani, consigliere del Pd. Ecco le sue parole: "Le immagini dell’agente della locale che spara un colpo in aria per dei ragazzi che gli tolgono il cappellino e che lo “bullizzano’’ e seguente colluttazione in cui parte un altro colpo, che miracolosamente non ha colpito nessuno, lascia pochi dubbi sul fatto che l’agente in questione vada licenziato in tronco. Che si utilizzi l’arma di servizio in una situazione del genere è inammissibile. Punto". Albiani, nell’ultima parte del post, punta il dito anche sul gruppo di aggressori: "Preoccupa il fatto che dei ragazzi se ne freghino della loro incolumità – e di chi li circonda – e invece di scappare dopo il colpo in aria, cerchino di disarmare il vigile. Agghiacciante". Il post di Albiani, pubblicato all’ora di pranzo, viene cancellato nel pomeriggio. Perché? Il presidente della commissione Sicurezza fa sapere di aver scritto il messaggio a caldo, subito dopo aver visto il video, ribadisce la preoccupazione per aver visto ragazzi che pensano di poter fare ciò che vogliono mettendo in pericolo la propria incolumità e aggiunge che bisogna lavorare sulla formazione della Polizia locale per capire come affrontare situazioni del genere. Nessuna reiterata richiesta di licenziamento del ghisa. Dietrofront, su questo ultimo punto. Al di là del caso Albiani, si torna a parlare di emergenza sicurezza a Milano e questa volta, a differenza che per le violenze sessuali di ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?