Quotidiano Nazionale logo
20 mar 2022

Accordo nel centrodestra Milena Olini candidata a sindaco

Per la prima volta sarà uno schieramento unito a contendere il Comune al centrosinistra. L’avvocata in quota Forza Italia pronta alla sfida: "Impresa importante ma siamo pieni di entusiasmo"

monica autunno
Cronaca
Milena Olini, avvocata civilista esponente di Forza Italia, candidata sindaco alle prossime amministrative
Milena Olini, avvocata civilista esponente di Forza Italia, candidata sindaco alle prossime amministrative
Milena Olini, avvocata civilista esponente di Forza Italia, candidata sindaco alle prossime amministrative

di Monica Autunno

Una nuova alleanza "nata" sui banchi di opposizione in consiglio comunale e una trattativa non semplice durata mesi, l’altra sera la fumata bianca: accordo raggiunto a centrodestra, sarà Milena Olini, avvocata civilista esponente di Forza Italia, già consigliera di opposizione per la civica "Svolta!" la candidata a sindaco per le prossime amministrative. Capitanerà, ed è questa forse la notizia con la “N maiuscola”, una lista unica d’area: Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lega Nord, candidati civici, fra gli altri Angela Costa, già consigliera d’opposizione per la lista Probus. "È la prima volta che accade - dice la Olini - ed è un momento storico. È stata dura: ma ce l’abbiamo fatta". Per la prima volta, dunque, sarà uno schieramento di centrodestra unito, che si chiamerà, probabilmente, "Voce", a tentare l’assalto alla "corazzata" del centrosinistra da sempre alla guida del paese, e che ha già designato, sotto l’egida della lista uscente IdeAzione, la candidatura a sindaco dell’attuale vice Massimo Vadori. Le notizie da centrodestra erano attese. Già in atto da tempo un lavoro comune fra i quattro esponenti di minoranza in consiglio. Nell’ultimo mese la formalizzazione della nascita di "Voce", sigla e nome di una pagina Facebook e di un gruppo di lavoro che, tramite volantini distribuiti a più riprese, aveva già iniziato l’assalto alla maggioranza. "Bussero, il paese fantasma", il titolo di uno di essi: "Siamo un borgo che oggi si è spento, in cui si vive senza più entusiasmo, una piccola realtà che sta involvendosi e morendo". Mentre i volantini di "Voce" circolavano in paese, si consumavano le trattative, in particolare con la Lega Nord. Infine, l’ok alla lista unica, ai candidati e alla candidata sindaco. Olini fu già candidata cinque anni fa. "E cinque anni fa - ricorda - solo le liste Svolta! e Probus portarono a casa, sommando i rispettivi voti, il 49%. Ora, sappiamo bene che la politica non è matematica. Sappiamo anche che l’impresa è importante, perchè sfidiamo un centrosinistra storico e radicato. Ma siamo pieni di entusiasmo". I temi.

"Abbiamo già in mente delle macroaree. Ma certamente si parte da un presupposto: vogliamo rilanciare una Bussero che si è involuta e spenta. E dove da troppi anni non si muove più niente di nuovo. Speriamo anche di riuscire a coinvolgere, sebbene i tempi siano stretti, il maggior numero possibile di giovani". Sull’amministrazione uscente: "Ci siamo confrontati, ma sempre con rispetto: fuori dal consiglio comunale pacca sulle spalle e via. È così che io intendo la politica. E la nostra sarà una campagna rispettosa". La presentazione di lista e candidati l’11 aprile alle 21 allo Spazio Sfera di via Carabinieri Caduti. "Ci siamo - così Angela Costa, di Probus - , ed è un traguardo importante. La premessa era molto chiara: per riuscire nell’impresa era ed è indispensabile presentarsi uniti, superando ruggini, personalismi, problemi del passato".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?