Quotidiano Nazionale logo
22 mar 2022

A fuoco otto mezzi nel parcheggio della stazione

Le fiamme sono state causate da una scintilla arrivata dal motore di un furgone delle consegne

La scintilla dal motore di un furgone delle consegne, arrivato pochi istanti prima e lasciato dal conducente nel posteggio. Pochi istanti, e il divampare del rogo, che in pochi minuti non solo ha avvolto il mezzo, un Iveco Daily, ma ha divorato 7 automobili parcheggiate vicino. È di cinque vetture (4 auto posteggiate più il furgone) distrutte e di altre tre gravemente danneggiate il pesantissimo bilancio di un incendio divampato ieri mattina nel parcheggio della stazione ferroviaria di Melzo, sul versante di via Trivulzio. I rilievi a carico della polizia locale di Melzo, impegnata, nelle ore successive al disastro, a ricostruirne la possibile causa. Si esclude, ad ora, qualsiasi matrice dolosa o vandalica. L’ipotesi più plausibile quella di un corto circuito sprigionatosi nel motore del furgoncino. Terminato il lavoro dei Vigili del fuoco, la parola passerà ai periti. Erano quasi le dieci del mattino quando dal parcheggio della stazione si è sentito un boato e i residenti hanno visto sollevarsi fiamme e fumo nero. Immediatamente in molti sono corsi sul posto, mentre l’allarme arrivava alle forze dell’ordine. Il parcheggio, a quell’ora, pieno di auto parcheggiate. Auto di residenti, ma per la maggior parte automobili di pendolari che, al mattino, raggiungono la stazione in auto per poi prendere il treno del Passante verso Milano. Attimi di grande agitazione e qualche rischio corso: mentre le fiamme già divampavano, qualcuno ha cercato, solo in alcuni casi riuscendoci, di spostare la propria auto. L’area è stata messa in sicurezza e si è provveduto alle operazioni di spegnimento. Lo scenario successivo, spettrale: il furgone ormai inesistente, le auto vicine ridotte a un ammasso di rottami anneriti. a.

M.A.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?