Red Land
Red Land

Milano, 9 febbraio 2019 - Anche il Municipio 7 celebra il Giorno del Ricordo a Milano. L’Ente ha organizzato un evento in collaborazione con Venicefilm e Associazione Nazionale Venezia-Giulia e Dalmazia. In occasione della celebrazione del Giorno del Ricordo si rinnova la memoria della tragedia degli italiani in guerra e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo degli istriani, fiumani e dalmati dalle loro terre nel secondo dopoguerra.

Milano intende quindi non perdere il ricordo della complessa vicenda del confine orientale in quel periodo storico. Pertanto il Municipio 7 ha organizzato sabato 9 febbraio, alle 17, la proiezione del film “Red Land (Rosso Istria)”. Appuntamento presso l’UCI Cinema Gloria di Corso Vercelli 18.

Ma di cosa parla 'Red Land'? Siamo nel settembre del 1943, nei giorni in cui nei territori italiani martoriati dalla guerra scoppia il caos. Il maresciallo Badoglio, capo del governo italiano, chiede ed ottiene l’armistizio da parte degli anglo–americani e unitamente al Re fugge da Roma, lasciando l’Italia allo sbando. L’esercito non sa più chi è il nemico e chi l’alleato. Il dramma si trasforma in tragedia per i soldati abbandonati a se stessi nei teatri di guerra. Ma anche e soprattutto per le popolazioni civili Istriane, Fiumane, Giuliane e Dalmate, che si trovano ad affrontare un nuovo nemico: i partigiani di Tito che avanzano in quelle terre, spinti da una furia anti-italiana. In questo drammatico contesto storico, avrà risalto la figura di Norma Cossetto, giovane studentessa istriana, laureanda all’Università di Padova, barbaramente violentata e uccisa dai partigiani titini, per la sola colpa di essere Italiana. L’ingresso è libero e gratuito fino ad esaurimento posti