La Centrale dell'Acqua di Milano
La Centrale dell'Acqua di Milano

Milano, 12 ottobre 2018 – Sabato 13 e domenica 14, in occasione delle Giornate d'autunno, il Fai ha deciso di organizzare diversi itinerari tematici e aperture speciali in 250 città italiane.

In accordo con la campagna #salvalacqua che il Fondo ambiente italiano promuove per sensibilizzare i cittadini sul valore di questa risorsa preziosa, e sempre più scarsa, molti percorsi avranno come fil rouge proprio l’acqua. A Milano, tra i siti visitabili non poteva certo mancare la neonata Centrale dell’Acqua di piazza Diocleziano 5: vera e propria cittadella dei saperi sull’oro blu realizzata a partire da un sogno di MM Spa, la società di ingegneria a capitale pubblico fondata nel 1955 per costruire la prima linea della metropolitana ma che dal 2003 si occupa anche del Servizio Idrico Integrato di Milano e, dal 2013, della gestione delle case popolari di proprietà del Comune. Sposando in pieno la filosofia della Centrale, che aspira a formare ed educare le nuove generazioni su un consumo più attento e consapevole dell’acqua pubblica, ad affiancare i gruppi di volontari del Fai nell’accogliere e guidare i visitatori, ci saranno più di 5.000 “Apprendisti Ciceroni”: studenti della scuola di ogni ordine e grado che hanno scelto con i loro docenti di partecipare nell’anno scolastico a un progetto formativo di cittadinanza attiva.

Oltre alla Centrale dell’Acqua, a Milano saranno otto i luoghi e gli itinerari visitabili nelle due giornate: Palazzo Marino, Palazzo Edison, Cantiere del Teatro Lirico, Torre della Fondazione Prada (apertura dedicata agli iscritti FAI e a chi si iscrive in loco), Studio legale e Collezione Negri-Clementi (apertura dedicata agli iscritti FAI e a chi si iscrive in loco), Palazzo Landriani, Palazzo Litta Modignani, i luoghi dei Borromeo a Milano (apertura dedicata agli iscritti FAI e a chi si iscrive in loco). Un modo interessante e formativo per passare un weekend in famiglia, alla scoperta dei luoghi magici di Milano.