Noa
Noa

Milano, 21 giugno 2018 - Il festival di villa Arconati di Castellazzo di Bollate festeggia 30 anni con un cartellone internazionale che si inaugura il 5 luglio con una leggenda della musica, l'inglese Graham Nash che, dopo l'avventura compositiva e vocale con David Crosby, Stephen Stills e Neil Young, torna solista a settantacinque anni per cantare con classe ed eleganza un repertorio importante, racchiuso in "Over the Years", il doppio album antologico in uscita il 29 giugno. Dopo il salto forzato della data di martedì 10 luglio - era previsto il concerto di Cristiano De Andrè, cancellato per  motivi di salute dell'artista - il Festival riprende con il ritorno di Noa & Band, in concerto l'11 luglio per una serata speciale in collaborazione con Emergency. Diventata quest'anno commendatore della Repubblica Italiana, Noa presenta al Festival un live basato sull'ultimo album, "Love Medicine", uscito nel 2015.

Lunedì 16 luglio sarà sul palco Chick Corea con la sua Akoustic Band, formata da due virtuosi come John Patitucci e Dave Weckl, mentre il gipsy punk dei Gogol Bordello sarà protagonista del 18 luglio. Il 20 luglio tornano a Villa Arconati i Baustelle, con la seconda parte de "L'amore e la violenza". L'ultima tappa dell'edizione del trentennale viene affidata a una voce femminile: lunedì 23 luglio sale sul palco Melody Gardot, jazz singer con cinque milioni di dischi venduti in tutto il mondo.