Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Claudia Cardinale. Quel viso di umile, di gatta, e così selvaggiamente perduta

Alla Kasa dei Libri di Milano, mostra omaggio a Claudia Cardinale, dal 14 settembre al 12 ottobre

Ultimo aggiornamento il 12 settembre 2018 alle 14:58
Claudia Cardinale
Milano, 12 settembre 2018 - Alla Kasa dei Libri di Milano, in occasione della Movie Week, il 14 settembre aprirà la mostra dal titolo “Claudia Cardinale. Quel viso di umile, di gatta, e così selvaggiamente perduta”. L’inaugurazione si terrà il 13 settembre alle ore 18, mentre l’esposizione rimarrà aperta fino al 12 ottobre 2018. Un vero e proprio mito sbarca alla Kasa dei Libri, una diva del cinema italiano: Claudia Cardinale. Lo stesso padrone di Kasa, Andrea Kerbaker, ha deciso di occuparsi della mostra.

Con la figura di Claudia Cardinale il mondo dei libri e quello del cinema si sono incontrati più volte. Claudia Cardinale, infatti, ha interpretato molte eroine tratte da famosi romanzi: non solo Angelica del Gattopardo, ma la Cardinale è stata anche la ragazza di Bube di Carlo Cassola, la Carla degli Indifferenti di Moravia, la Rosa Nicolosi del Giorno della civetta di Leonardo Sciascia, la Iduzza Ramundo della Storia di Elsa Morante o anche la Assuntina del Maledetto imbroglio tratto dal Pasticciaccio di Gadda.

E ancora la troviamo in Senilità di Italo Svevo, La pelle di Malaparte o anche nell’Enrico IV di Pirandello. La Cardinale, nel corso della sua carriera, è stata diretta da registi di pregio come Fellini, Visconti, Comencini, Germi, Cavani, Bolognini o Bellocchio e ha anche incrociato più volte scrittori del calibro di Pasolini e Moravia.

Proprio da questi trascorsi nasce questa mostra dedicata a Claudia Cardinale, un percorso con materiali multimediali, fra cui anche musiche e spezzoni di film, senza dimenticare locandine, manifesti, edizioni originali dei libri, riviste, fotografie e sceneggiature. Il materiale, inoltre, è stato preso da tutto il mondo: molte delle cose che vedrete qui, non sono mai state esposte prima in Italia.

La mostra sarà organizzata in tre sale espositive: Sala Visconti, Sala Romanzi e Sala Morante-Moravia, allestite per l’occasione da Matteo Ferrario e Salvatore Virgilito. 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.