Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
27 lug 2022
27 lug 2022

Temporali forti e rischio grandine, allerta gialla in Lombardia: quando e dove. La mappa

Sulla regione nuove intense precipitazioni nelle prossime ore

27 lug 2022

Milano - Dopo le precipitazioni intense della serata di ieri, la Sala operativa della Protezione civile ha emesso un’allerta gialla rischio temporali. Nel corso del pomeriggio di oggi 27 luglio, persisteranno condizioni instabili associate ad un’ampia area depressionaria in scorrimento sul Nord Europa. Saranno possibili precipitazioni a carattere temporalesco sparse e di moderata intensità sui settori alpini, prealpini e Appennino, con probabile interessamento anche della fascia di alta pianura e pedemontana nel corso delle ore serali. Nel corso della giornata di domani, giovedì 28 luglio, una saccatura Nord-Atlantica determinerà correnti via via più umide Sud-occidentali, con effetti al suolo che saranno più marcati nella seconda parte della giornata. Durante la notte, rovesci e temporali da isolati a sparsi interesseranno la fascia pedemontana e prealpina occidentale, quindi in mattinata e nel pomeriggio la perturbazione si estenderà ai settori alpini e prealpini con rovesci o temporali sparsi di moderata intensità. Tra il tardo pomeriggio e la sera si prevede un’intensificazione delle precipitazioni a carattere temporalesco, da moderate diffuse a isolate o sparse anche di forte intensità, in particolare sui settori occidentali della Regione. Maggiori rinforzi di vento sono attesi sui settori prealpini occidentali nelle ore serali in concomitanza con l'attività temporalesca. Secondo gli attuali scenari di previsione per la giornata di venerdì 29 luglio è atteso un aumento dell'instabilità sulla regione, con precipitazioni diffuse a carattere temporalesco di moderata o forte intensità.

Pioggia forte, grandine e trombe d'aria: cosa è successo 

Piogge e temporali ma anche grandine, forti venti e trombe d'aria: i flussi di corrente fresche occidentali arrivate sul Nord Italia hanno portato un po' di sollievo dall'afa ma hanno anche causato danni, in particolare all'agricoltura, e molti disagi. Nella serata di martedi' un temporale di alcune ore ha investito Milano e molte zone della Lombardia con tuoni, fulmini e vento forte, sradicando alberi e allagando cantine. Nel capoluogo lombardo sono stati necessari 120 interventi dei vigili del fuoco, soprattutto nella zona nord ovest. Il tratto ferroviario tra Mortara e Porta Genova è stato chiuso per alcune ore per la caduta di alberi con una decina di treni cancellati. A Saronno, in provincia di Varese, e a Lodi molte auto sono state danneggiate dalla grandine. Grandinate e forti raffiche di vento anche su Pavia e tutta la provincia.  Tratti in salvo 16 scout milanesi sorpresi da un violento nubifragio sulle Alpi Orobie, in territorio comunale di Gerola Alta. I giovani, fra cui una ragazza ferita a un braccio per una caduta, erano impossibilitati a muoversi perche' le passerelle travolte dalle acque in piena dei torrenti. In Valtellina i detriti causati dal temporale hanno invaso la galleria del Gallo a Livigno, ostruendola e interrompendo quindi la viabilità. 

Approfondisci:

Maltempo in Lombardia: alberi sui binari, stop alla linea Mortara-Milano

Approfondisci:

Maltempo, frane in Valtellina: chiuso tunnel del Gallo. Salvi scout bloccati in montagna

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?