Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
26 lug 2022

Frena il caldo, temperature giù di 7 gradi. Otto città da bollino verde, tra cui Milano

Tregua della canicola nel Settentrione con temporali e aria più fresca in arrivo. Fino a ieri le città da bollino rosso erano tredici

26 lug 2022

La morsa del caldo che da settimane non dà tregua si allenterà tra domani e giovedì, almeno al Nord Italia, dove secondo l'ultimo aggiornamento del bollettino sulle ondate di calore del ministero della Salute l'allerta temperature 'hot' sarà pari zero (bollino verde) in diverse città: 8 domani (Bologna, Bolzano, Brescia, Milano, Torino, Trieste, Venezia e Verona), 7 giovedì (Bologna, Brescia, Milano, Torino, Trieste, Venezia e Verona).  Se oggi le città da bollino rosso - livello massimo di allerta, il 3 - sono 13 (Cagliari, Campobasso, Catania, Civitavecchia, Firenze, Frosinone, Latina, Palermo, Perugia, Pescara, Rieti, Roma e Viterbo), con Bari bollino arancione (allerta 2), nella giornata di domani scenderanno a 11 (Bari, Cagliari, Campobasso, Catania, Firenze, Frosinone, Palermo, Perugia, Pescara, Rieti e Roma) e giovedì a 9 (Campobasso, Catania, Firenze, Frosinone, Palermo, Perugia, Pescara, Rieti e Roma), con nessun bollino arancione.

Si smorza dunque il gran caldo e arrivano temporali soprattutto al Nord. Secondo l’analisi del meteorologo Lorenzo Tedici, del sito www.iLMeteo.it, «aria più fresca in quota farà il suo ingresso in Italia e mescolandosi con quella rovente preesistente genererà intensi temporali accompagnati da grandinate e forti colpi di vento». Le regioni maggiormente interessate dai fenomeni saranno quelle settentrionali. 

«Già da oggi il pomeriggio diventa teatro di tanti temporali, dapprima sulle Alpi (specie del Triveneto) ed entro sera pure sulla Pianura Padana. I fenomeni interesseranno questi settori a macchia di leopardo, ma potranno risultare in qualche caso anche violenti», dice l’esperto. Lieve instabilità anche nei prossimi giorni con i temporali che mercoledì potranno interessare anche l’Appennino centrale, fino a raggiungere pure le coste marchigiane e abruzzesi. 

Dopo il passaggio temporalesco i venti soffieranno dai quadranti settentrionali, «quindi meno caldi e di conseguenza provocheranno il tanto atteso calo delle temperature che al Nord perderanno anche 5/7°C rispetto agli ultimi giorni, mentre al Centro il ribasso sarà più contenuto, nell’ordine di 1/3°C». Il Sud, infine, continuerà a rimanere avvolto dalla canicola africana con i 40°C che potranno ancora essere raggiunti in Puglia e Sicilia. E dopo un Giovedì 28 piuttosto tranquillo, da Venerdì altri temporali potrebbero interessare molte regioni del Nord. 

Questo il dettaglio dei prossimi giorni. Martedì 26. Al nord: peggiora dal pomeriggio con temporali forti, ma sparsi. Al centro: soleggiato e caldo. Al sud: sole e caldo intenso. Mercoledì 27. Al nord: instabile con temporali al mattino. Al centro: temporali su Appennini e coste adriatiche nel pomeriggio. Al sud: soleggiato, caldo. Giovedì 28. Al nord: temporali sulle Alpi. Al centro: qualche temporale sugli Appennini. Al sud: più instabile su Puglie e Basilicata. Tendenza. Venerdì ancora temporali al Nord, weekend meno instabile. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?