Pioltello (Milano), 29 ottobre 2020 – Smantellato il sodalizio criminoso che andava avanti da anni, un traffico di droga che fruttava ai pusher 1 milione e mezzo di euro l’anno. Tre bande si erano divise le piazze di spaccio tra Pioltello e Rodano, ogni gruppo vendeva in media un chilo di cocaina ogni mese. Ci sono volute 23mila ore di intercettazione, 7.500 ore di lavoro tra pedinamenti in borghese e attività investigativa, ma alla fine la Polizia Locale di Pioltello è arrivata sulle tracce dei pusher.

Sono 11 gli arrestati – tutti uomini tra i 29 e i 60 anni, di nazionalità italiana e marocchina – le catture sono state effettuate ieri durante una maxi operazione iniziata alle prime ore dell’alba e finita nel tardo pomeriggio. L’ultimo a cadere nella rete della giustizia è stata il “dominus” dell’organizzazione, un 32enne arrestato dopo un lungo inseguimento sul territorio. A coordinare l’operazione, il comandante dalla Polizia locale di Pioltello Mimmo Paolini. I tre gruppi si erano divisi le zone di spazio, ma operavano in sinergia lungo la Cassanese, al Parco della Besozza e nella zona di Casa Gala, al confine tra Rodano e Pioltello. Alle operazioni hanno partecipato anche i carabinieri del territorio.