Al via i lavori
Al via i lavori

Rodano (Milano), 18 maggio 2019 - Scuola primaria pericolosa, parte il cantiere per la messa in sicurezza dello stabile. Lavori di manutenzione straordinaria sulle pareti esterne della scuola di Millepini per scongiurare il rischio della caduta di calcinacci. In questi giorni sono stati consegnati all’impresa aggiudicataria i lavori di risanamento delle facciate del fabbricato, del refettorio e della palestra. "L’intervento si è reso necessario per eliminare il pericolo determinato dal distacco e la conseguente caduta di rilevanti porzioni di intonaco - spiegano dagli uffici comunali -, ormai fortemente compromesso a causa delle infiltrazioni d’acqua". I lavori - che costeranno 50mila euro e saranno finanziati da contributi statali - si concluderanno entro la fine di giugno. "Ci scusiamo per il disagio - aggiungono dal municipio -, ma il bando di finanziamento prevedeva l’obbligo di avvio dei lavori entro il 15 maggio". Sempre sul versante della sicurezza, è stata avviata la procedura per ottenere dalle autorità competenti la certificazione di prevenzione incendi per gli edifici scolastici. Novità in arrivo anche per lo scuolabus. Dopo i lavori di riqualificazione della fermata di via delle Querce, effettuati tre anni fa, anche la scuola secondaria di via Roma avrà una nuova fermata più sicura e a norma di legge. I bus non saranno più costretti a imboccare il controviale per poi uscire in retromarcia, ma potranno utilizzare un apposito spazio di fermata, realizzato lungo via Roma a lato della carreggiata stradale.

Il mondo della scuola catalizza progetti e investimenti su tutto il territorio. Pioltello ha appena rinnovato la Commissione mensa, un team di insegnanti e genitori verificherà la qualità del cibo nelle scuole, dove ogni giorno vengono erogati 2.200 pasti per un totale di circa 400mila pasti caldi all’anno. La Commissione dovrà occuparsi di verificare la qualità del cibo servito da Sodexo ai bambini di 3 scuole materne, 6 elementari e 2 medie della città, cucinati nel centro cottura di via Bergamo. A queste scuole si aggiungono le scuole con una propria cucina - 3 materne paritarie, la materna di Cimarosa e 18 nidi - alle quali Sodexo fornisce le derrate alimentari. "Come commissione - spiega il neo presidente, Giovanni Di Fiore - siamo stati formati secondo le linee di indirizzo per la refezione scolastica redatte dall’Ats, che indicano i parametri per una alimentazione dei bambini sana ed equilibrata. Visitiamo le mense periodicamente, a rotazione almeno una volta ogni 10 giorni, per verificare oltre che la qualità, il gradimento delle pietanze. Con il Comune e Sodexo, sempre all’interno delle linee guida di Ats, stabiliamo i menu settimanali e per i periodi speciali, come quelli natalizi, pasquali o estivi". La Commissione mensa rimane in carico per tre anni, il presidente, invece, per un anno.