La polizia locale a Cascina Bruciata
La polizia locale a Cascina Bruciata

Segrate (Milano), 12 aprile 2019 - Stop al degrado di Cascina Bruciata, lotta alla microcriminalità, controlli sul rumore dei locali notturni. A Novegro parte la riqualificazione del quartiere, al via interventi in tema di sicurezza, viabilità e servizi per migliorare la qualità della vita dei residenti. È pronto il pacchetto di misure per rilanciare Novegro, uno dei quartieri di frontiera che da anni reclama attenzione da parte delle istituzioni.

Martedì è stato approvato dalla giunta un atto di indirizzo per l’avvio di attività e progetti finalizzati alla riqualificazione del quartiere. «Nello specifico provvederemo ad adeguare la viabilità e a riqualificare gli impianti di illuminazione pubblica, interverremo per migliorare la rete ciclabile e garantire accessi sicuri all’Idroscalo e a Milano», spiegano il sindaco Paolo Micheli e Barbara Bianco, assessore di riferimento per Novegro, che proprio ieri mattina hanno illustrato il piano ai residenti.

«Per quanto riguarda le aree pubbliche – continuano – si lavorerà alla riqualificazione dei parchi gioco e dei luoghi di aggregazione, in particolare degli spazi del Centro Civico, per attuare un progetto di cittadinanza attiva e di integrazione sociale, e dell’oratorio che è stato riaperto e che è diventato un punto di riferimento e di ritrovo importante. Saranno creati altri orti urbani e gli amici a quattro zampe potranno divertirsi in una nuova area dedicata».

Ma non solo. Lotta alla microcriminalità in materia di sicurezza com il potenziamento dei servizi di controllo e presidio del territorio. Saranno implementati anche i servizi di igiene ambientale, curando in particolare, l’arredo urbano e la pulizia di strade, marciapiedi e spazi verdi. Si prevede il monitoraggio del rumore, proveniente anche dai luoghi privati, come il Luna Park, bar e locali.

Verranno prese in considerazione possibili ipotesi di recupero di Cascina Bruciata, in modo che possa essere restituita ai cittadini e resa accessibile a tutti. E per sostenere gli esercenti, si analizzerà la situazione attuale e si valuteranno eventuali soluzioni per dare più respiro e ampliare il commercio locale e di vicinato. In tema di trasporti è previsto il potenziamento del servizio. Verrà avviato anche uno studio specifico per individuare ulteriori interventi da realizzare nel quartiere, ascoltando le proposte e le esigenze dei cittadini.