Resta il problema dell'area, ora in vendita
Resta il problema dell'area, ora in vendita

Melzo (Milano), 1 ottobre 2016 - "L'amianto all'ex Galbani? Una bolla di sapone". Uno studio recente - commissionato dalla proprietà dell'area dismessa melzese - escluderebbe la presenza di dispersioni di polveri d'amianto sulle aree, sugli edifici e i sotterranei. L'allarme amianto era stato sollevato l'anno scorso dal Movimento Cinque Stelle, e approfondimenti erano stati richiesti anche in sede regionale. Il tema viene ora ripreso dal gruppo Noi per Melzo, cui fa riferimento l'ex sindaco Antonio Bruschi: "Sapevamo già a suo tempo che la bonifica era stata effettuata e certificata. Oggi arrivano le conferme, tanto allarmismo non era necessario". Resta il problema dell'area, in vendita dopo cessioni, progetti di recupero rimasti al palo, demolizioni e fallimenti.