Sarà un’edizione da record
Sarà un’edizione da record

Gorgonzola (Milano), 12 settembre 2018 - E' giunta l’ora del taglio del nastro per la Sagra del Gorgonzola, tutto pronto per l’abbuffata del fine settimana. Il gorgonzola e il gusto grandi protagonisti. Ma in primo piano ci sono anche sicurezza, viabilità modificata e una nuova disposizione della Sagra, "che la rende più accessibile e meglio distribuita in città". La Sagra del Gorgonzola compie vent’anni: e se il meteo sarà propizio come sembra, dati degli anni passati alla mano, verranno a farle gli auguri oltre centomila visitatori. Come da tradizione, l’altro pomeriggio, la conferenza di presentazione con il sindaco Angelo Stucchi e la presidente della Pro Loco Donatella Lavelli, il comandante della polizia locale, Cogeser main sponsor, rappresentato dal direttore generale Sergio Facchinetti, e tutti gli enti e associazioni che contribuiscono all’evento. Programma (sul sito del Comune) e una sfilza di informazioni di servizio. "Per riuscire ad accogliere un pubblico così numeroso, Pro Loco e Comune hanno esteso lo spazio espositivo in direzione nord. L’area di piazza De Gasperi, via don Gnocchi e largo degli Alpini sarà per la prima volta coinvolta in materia totale nella sagra. Si è operato - spiegano sindaco e polizia locale - per garantire un maggior numero di posteggi e per realizzare aree sosta per cicli e motocicli a ridosso della ciclovia del Naviglio".

L’appello è sottinteso: venire in metropolitana, in bici o in moto. Meno auto ci saranno e meglio sarà. Anche quest’anno ci saranno le barriere prescritte dalla Prefettura, che saranno collocate nei principali punti di ingresso della sagra. Le iniziative sono già partite, ma la festa grande inizia sabato. Festa gastronomica più che negli anni passati: moltiplicate le aree ristoro, ci sarà uno stand per celiaci e saranno più numerosi i punti vendita. "Una manifestazione nata quasi per scommessa a fine anni Novanta - ricorda il sindaco Angelo Stucchi -: un timido tentativo diventato lo straordinario successo di oggi". Sempre sul fronte sicurezza da ricordarsi che durante la sagra resterà in vigore il divieto di vendita notturna di alcolici. E l’invito ai partecipanti è di non portare zaini o borsoni ingombranti. Si parte sabato, con il primo appuntamento suggestivo: torna la transumanza, punto di partenza gli alpeggi di San Simone, punto d’arrivo a Gorgonzola, in largo degli Alpini. La manifestazione prenderà il via alle 11 per concludersi alle 18. Il bestiame raggiungerà le stalle solo in serata. Dalle 21 musica e ballo con la “Notte Bianco Verde”. Domenica la gran giornata, con stand in piazza, degustazioni, risottata e tanti eventi.