Davanti alle scuole elementari, una zona riservata ai bambini
Davanti alle scuole elementari, una zona riservata ai bambini

Cassina De' Pecchi (Milano), 24 agosto 2018 - Ultimi ritocchi in cantiere, e la ripresa delle scuole, per i piccoli delle primarie di piazza Unità d’Italia, sarà all’insegna della sicurezza. Ingresso protetto e un nuovo piazzale esterno “no auto”, sul quale i bambini potranno riversarsi alla fine delle lezioni senza rischi. Il progetto realizzato in estate si chiama “Largo ai giovani”. Finanziato nell’ambito del Bilancio partecipato, era stato, fra i progetti presentati dai cittadini, uno dei più votati: obiettivo, eliminare i pericoli prodotti dall’andirivieni di auto sul piazzale della scuola. "Di fatto, con questa realizzazione – spiega l’assessore alla Partecipazione, Tommaso Chiarella, che aveva seguito l’iter del bilancio e del progetto con la collega alla Pubblica istruzione, Laura Vecchi - andiamo a dare risposta a un’istanza di sicurezza che era molto concreta".

Il nuovo cancello realizzato all’ingresso della scuola sarà riservato ai bambini di prima e seconda. "Si affaccia su un piazzale esterno che abbiamo ricavato da una porzione di parcheggio – continua Chiarella –, ma che sarà assolutamente chiuso alle auto. Solo qui i genitori potranno ritirare i piccoli". I lavori erano iniziati a luglio. Proprio a inizio estate, era arrivato il responso del percorso partecipativo a margine della stesura del bilancio: i cittadini avevano presentato idee e ipotesi di realizzazione a cui destinare la quota stanziata. Non a caso, in cima alla classifica, si erano piazzati due progetti entrambi a beneficio dei bimbi: “Largo ai giovani”, appunto, per la realizzazione dei nuovi ingressi protetti a scuola, e poi “Bambini e ragazzi in movimento”, che riguarda la posa di nuovi giochi al parco di via Gramsci.

Altri interventi, sempre per i più piccini, arriveranno. Fra gli altri, molto sollecitata dai genitori, l’illuminazione della ciclabile di via Trieste, percorsa da tanti ragazzi che si recano a scuola. A margine dei lavori sugli esterni, anche alcuni interventi estivi sugli edifici scolastici: "Proprio nei giorni scorsi – conclude – abbiamo finito la costruzione di una nuova classe alla scuola di via Trento. Sono state poi realizzate manutenzioni varie, tutto sarà ultimato con la prima campanella".