La prima partita del nuovo anno al "Martelli" ha fruttato un pareggio
La prima partita del nuovo anno al "Martelli" ha fruttato un pareggio

Mantova, 6 gennaio 2019 - Il Mantova inizia il nuovo anno pareggiando al "Martelli" contro un'ostica Virtus Bergamo. L'1-1 finale, frutto dell'autogol di Baniya e della rete di Ferri Marini, rallenta la marcia della squadra di mister Morgia, alla quale non è bastato un generoso forcing conclusivo per evitare di venire raggiunta in classifica dal Como.

La gara inizia nel peggiore dei modi per la formazione virgiliana. È infatti il 2' quando Baniya devia di testa un tirocross di Pozzoni e manda la sfera alle spalle di Borghetto. Nonostante la partenza in salita, la compagine locale cerca di assumere le redini del gioco. Gli ospiti, però, caricati dal vantaggio, chiudono con ordine tutti gli spazi e non concedono occasioni ad Altinier e compagni. Il primo spunto degno di nota dei padroni di casa giunge all'11', con Scotto che costringe Cavalieri ad una difficile deviazione.

Dopo un botta e risposta tra Calì e Scotto, al 19' Ferri Marini impegna la difesa orobica che però riesce a salvarsi in corner. Col passare dei minuti cresce la pressione dei biancorossi, ma aumenta anche l'attenzione con la quale la Virtus Bergamo si chiude a protezione del risultato. Dopo il 35' Cavalieri deve intervenire per neutralizzare due tentativi di Altinier e Varano, mentre al 39' Ferri Marini prova una conclusione in bello stile, ma la sfera sorvola la traversa. Il primo tempo si chiude con le proteste del pubblico del "Martelli" per una punizione che l'arbitro concede ad Altinier e poi non lascia battere ai biancorossi quando mancano ancora più di 30" allo scadere del recupero.

Nella ripresa il Mantova avanza ulteriormente il raggio della sua azione e dopo soli 5' Ferri Marini esplode la saetta che non lascia scampo a Cavalieri e firma l'1-1. Ristabilita la parità la gara rimane aperta e al 10', dopo un colpo di testa di Altinier da ottima posizione rimasto senza esito, i bergamaschi vanno vicini al nuovo vantaggio con una sventola di Monni che scheggia la parta alta della traversa. Scampato il pericolo, i virgiliani cominciano a cercare con decisione la rete del sorpasso. Ci provano Altinier e Ferri Marini, ma il punteggio non cambia. Al 18' Scotto serve Altinier che devia a rete, ma Cavalieri si supera e salva la sua porta. Con il passare dei minuti l'azione della squadra di mister Morgia si trasforma in una sorta di assedio. Ferri Marini, Alma e Scotto costringono ancora al lavoro la retroguardia orobica, che riesce a mantenere il prezioso pareggio.

Il finale, così, è tutto di marca biancorossa, con ghiotte occasioni per Alma, Ferrari e Yeboah, ma il "fortino" della Virtus Bergamo resiste sino al triplice fischio dell'arbitro per un pareggio che fa capire subito al Mantova quanto sarà impegnativo il girone di ritorno.

Mantova-Virtus Bergamo 1-1 (0-1)

Mantova (4-3-3): Borghetto 6; De Santis 6 (32′ st Maistrello 6), Manzo 6.5, Baniya 6, Silvestro 6.5; Varano 6 (1′ st Alma 6.5), Giacinti 6, Minincleri 6.5; Ferri Marini 6.5 (24′ st Ferrari 6), Altinier 6.5 (32′ st Yeboah 6), Scotto 6.5. A disposizione: Brazinskas, Antogiovanni, Bertozzini, Sbordone, Cherubin. All: Morgia 6,5.
Virtus Bergamo (4-3-1-2): Cavalieri 6.5; Fratus 6 (22′ st Espinal 6), Pellegrini 6.5, Marzupio 6, Riva 6; Meregalli 6, Pozzoni 6.5, Calì 6 (38′ st Probo sv); Monni 6 (44′ st Germani sv); Haoufadi 6.5 (32′ st Capitanio sv), Flaccadori 6. A disposizione: Colleoni, Bastioni, Grigis, Valceschini, Ghisleni. All: Bruniera 6.5.
Arbitro: Daniele Virgilio di Trapani 6.
Reti: 2’ pt aut Baniya; 5’ st Ferri Marini.
Note: ammoniti: Fratus, Giacinti, Scotto – angoli: 8-1 per il Mantova - recupero: 2’ e 5′.