Quotidiano Nazionale logo
15 mar 2022

Serie C, Mantova impegnato a Padova sognando il colpaccio

Il pronostico della vigilia è dalla parte dei biancoscudati, ma l'ex Galderisi e i suoi giocatori sono decisi a farsi valere 

luca marinoni
Sport
I virgiliani vogliono farsi valere all'Euganeo (foto dalla pagina Facebook Mantova 1911)
I virgiliani vogliono farsi valere all'Euganeo (foto dalla pagina Facebook Mantova 1911)

Mantova - Domani alle 14.30 il Mantova sarà in campo all’Euganeo per cercare di strappare un risultato positivo al Padova.

Sulla carta il compito che attende la squadra di Galderisi, ex speciale della partita, appare proibitivo. In effetti i virgiliani, costretti a fare i conti con diverse assenze, dovranno tentare di fermare i biancoscudati che, dal canto loro, sono obbligati a vincere per poter continuare a sperare in una flessione del Sudtirol (che viaggia a +7) e riaccendere in modo significativo, magari, la corsa verso l’unico posto che ammette direttamente in serie B. In casa di un avversario tanto motivato e dalle indiscusse qualità (e senza dimenticare la trasferta-verità di domenica in casa della Pro Sesto, che attualmente occupa l’ultimo posto dei play out a -5 dai biancorossi), i virgiliani dovranno fare appello a tutte le loro risorse (compreso l'apporto determinante del bomber Monachello che sta segnando con regolarità davvero eccezionale). Il calendario impone l’ennesimo tour de force della stagione e mister Galderisi, soltanto poche ore dopo la dispendiosa sfida di domenica con il Fiorenzuola, dovrà cercare di gestire al meglio le forze dei giocatori che in questo momento possono rispondere alla sua chiamata.

Rispetto alla gara pareggiata in pieno recupero con gli emiliani, rientrerà dalla squalifica Messori, ma sono diversi i calciatori che devono fare i conti con problemi fisici di vario genere e la cui presenza rimane più che in dubbio. In questo senso rimangono ai box Pinton, Pedrini, De Cenco e Bianchi, ma non mancano gli elementi che sono costretti a fare i conti con qualche acciacco di troppo e potrebbero non essere al meglio in vista di una sfida delicata come quella di domani in casa del Padova. Considerazioni che mettono ancora più in evidenza la difficoltà dell’incarico che la formazione virgiliana dovrà tentare di portare a termine per raccogliere punti preziosi per tentare di allontanarsi ulteriormente dalla zona calda della classifica e vedere se è possibile alzare lo sguardo con convinzione verso i play off. Un incontro che si apre in salita, anche se lo stesso Nanu Galderisi, che ha vissuto pagine importanti della sua carriera proprio a Padova, ha ribadito a più riprese di voler giocare le carte a disposizione insieme ai suoi giocatori. I biancoscudati godono il favore del pronostico, ma il Mantova non intende recitare il ruolo della vittima sacrificale. Del resto anche la recente gara al “Druso” con il Sudtirol sembrava più che proibitiva per capitan Guccione e compagni, che invece hanno lottato a testa alta sino alla fine e si sono dovuti arrendere solo davanti ad un rigore che provoca ancora adesso grandissimo rammarico…

Probabile formazione Mantova (4-2-3-1): Marone; Darrel (Vaccaro), Milillo, Checchi (Pilati), Panizzi; Bruccini, Gerbaudo; Guccione, Piovanello (Paudice), Galligani (Silvestro); Monachello. All: Galderisi.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?