Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
7 giu 2022

Calciomercato serie C: il Mantova cerca di trattenere bomber Monachello

La società biancorossa è impegnata a definire la rosa che sarà affidata al nuovo allenatore Nicola Corrent

7 giu 2022
luca marinoni
Sport
Fervono le trattative per allestire un gruppo vincente (da pagina Facebook Mantova 1911)
Fervono le trattative per allestire un gruppo vincente (da pagina Facebook Mantova 1911)
Fervono le trattative per allestire un gruppo vincente (da pagina Facebook Mantova 1911)
Fervono le trattative per allestire un gruppo vincente (da pagina Facebook Mantova 1911)

Mantova - Il Mantova è al lavoro con determinazione per costruire la squadra che nella nuova stagione di serie C dovrà alzare l’asticella delle ambizioni della formazione biancorossa. Definito per tempo il nuovo staff tecnico che guiderà i virgiliani (con il nuovo allenatore Nicola Corrent supportato dal vice Marco Mancinelli e dal preparatore atletico Sandro Bedin), l’attenzione si concentra sempre più sui giocatori che dovranno comporre la rosa.

A cominciare, naturalmente, da Gaetano Monachello. La società di viale Te, dopo l’ottimo rendimento offerto dal suo arrivo a gennaio, vorrebbe trattenere il bomber che, però, è balzato al centro dell’attenzione di diverse pretendenti, comprese squadre di serie B. Proprio per questo gli incontri che sono in corso con i suoi rappresentanti rappresentano un percorso tutt’altro che agevole, anche se il ds Alessandro Battisti ha presentato l’offerta del Mantova. In attesa di sapere quale sarà il destino del suo attaccante principe, la compagine biancorossa tira un po’ le somme sugli altri componenti del gruppo.

Rimarranno certamente due punti di riferimento come capitan Guccione e Gerbaudo, mentre hanno la valigia in mano Galligani, De Cenco, Militari, Panizzi, Bianchi, Esposito e Tosi, ma sono sul punto di terminare la loro avventura in biancorosso anche i due perni della difesa, Milillo e Checchi. Sono diverse le situazioni da definire, a cominciare da quella del portiere. Il Mantova potrebbe contare su una certezza come Marone, ma mister Corrent sembrerebbe orientato a puntare su un estremo difensore under per sfruttare al meglio la questione dei giovani. Su quest’ultimo fronte, tra l’altro, potrebbero seguire il loro allenatore alcuni elementi interessanti della Primavera dell’Hellas Verona, con i centrocampista Terracciano (2003) e Pierobon (2002) e l’esterno Bragantini (2003) in prima fila. Il percorso inverso lo dovrebbe compiere Rihai, mentre hanno in tasca la riconferma anche Darrel e Paudice. Questi sono i giorni decisivi per il futuro di Silvestro e Pinton, che sperano comunque di poter far parte del gruppo che partirà per il ritiro che è già stato fissato a Storo. In tema di giornate determinanti una breve annotazione spetta anche all’imprenditore veronese Filippo Piccoli, che ha partecipato all’incontro dei vertici del Mantova con il sindaco Palazzi e che, a breve, potrebbe entrare a far parte della società di viale Te.
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?