La formazione biancorossa chiuderà il Campionato domenica pomeriggio a Villafranca
La formazione biancorossa chiuderà il Campionato domenica pomeriggio a Villafranca

mantova, 3 maggio 2019 - Il Mantova sta cercando di rialzare la testa e guardare a quello che potrà essere il suo futuro. La delusione per aver perso allo sprint la sospirata promozione in serie C, finita al Como, è stata grandissima. Alla squadra di Massimo Morgia non è bastato un Campionato di vertice, arricchito da gioco brillante e tante vittorie, per mettere le mani sull’unico posto utile per tornare tra i professionisti. L’amaro pareggio interno con il Sondrio ha sancito la fine del lungo testa a testa con i lariani, obbligando i biancorossi ad interrogarsi su quello che potranno riservare i prossimi mesi. In questo senso tutto l’ambiente virgiliano guarda già al di là della trasferta in terra veronese, del tutto ininfluente di domenica a Villafranca.

Sono soprattutto due i temi che richiamano l’attenzione generale a Mantova, i play off e l’operazione ripescaggio. Due questioni, a dire il vero, collegate tra di loro, visto che è proprio vincendo i play off che la formazione di mister Morgia può mettersi in prima fila in vista di un eventuale ripescaggio in C, possibile, ma non certo. In questo senso lo stesso allenatore mantovano è stato molto chiaro: “La delusione per non essere riusciti a vincere il Campionato è grandissima. Purtroppo c’era davvero tutto per riuscire nell’impresa e io stesso mi sono calato in questo ambiente come non mai. Abbiamo raccolto tantissimi punti, ma non è bastato. Adesso abbiamo il dovere di vincere i play off e questo sia per noi stessi che per mettere la società nella condizione migliore possibile in vista di un possibile percorso”. Un “percorso” che si chiama ripescaggio in serie C, meta senza dubbio molto ambita, ma tutt’altro che sicura e di difficile percorrenza. In effetti, vista la situazione di molte società della terza serie, è facile ipotizzare che per completare l’organico della prossima stagione la C dovrà fare ricorso ai ripescaggi, ma questa strada, in ogni caso, non si presenta affatto in discesa.

Proprio per questo mister Morgia ed i suoi giocatori sono chiamati a vincere i play off per poter collocare il blasonato nome del Mantova in prima fila nelle possibili graduatorie di ripescaggio. Un comportamento doveroso, ma che non è certo l’unica premessa per poter sperare di accedere ugualmente al prossimo torneo di serie C. Il resto del tragitto, forse quello più complicato, lo dovrà infatti compiere la società, dimostrando, numeri alla mano, la solidità necessaria e le risorse economiche indispensabili per ambire ad un salto in avanti così importante. E’ proprio in questa direzione che al momento si sofferma la curiosità degli sportivi virgiliani e degli addetti ai lavori. Ben sapendo le grandi disponibilità economiche che richiede un ripescaggio, sono in molti a chiedersi se la società di viale Te avrà la forza economica per sostenere una simile impresa e mettere a segno un “gol” che potrebbe davvero valere una stagione e spalancare davanti al Mantova le porte di quel calcio professionistico che quest’anno Massimo Morgia ed i suoi giocatori hanno dimostrato di meritare sul campo.