Quotidiano Nazionale logo
13 dic 2021

Esonerato Maurizio Lauro, il Mantova alla ricerca del nuovo mister

Dopo la decisione, a società virgiliana sta cercando di individuare il nuovo allenatore che sabato siederà sulla panchina biancorossa a Vercelli

luca marinoni
Sport
Il saluto a Maurizio Lauro: «Ti auguriamo di poter ottenere ancora grandi risultati nella vita, forte delle tue qualità umane e professionali»
Maurizio Lauro

Mantova, 13 dicembre 2021 - La notizia era nell’aria già sabato pomeriggio subito dopo l’incolore 0-0 maturato nel duello salvezza al “Martelli” con la Pro Patria. Maurizio Lauro non è più l’allenatore del Mantova e adesso, come sempre avviene in casi del genere, è partita la “caccia” al sostituto. Una scelta che dovrebbe venire ufficializzata in tempi estremamente brevi, visto che sabato 18 la squadra virgiliana dovrà affrontare la trasferta che chiuderà il girone di andata in casa della temibile Pro Vercelli. In questo momento i vertici della società di viale Te stanno riflettendo sul da farsi e vagliando i principali candidati che saranno chiamati a far risalire dalla zona play out la compagine biancorossa.

Per quel che riguarda le sorti di mister Lauro, sollevato dal suo incarico insieme al vice Andrea Pierantoni, il destino era parso ai più ormai sognato già sabato, quando il presidente Ettore Masiello aveva risposto alle domande dei giornali che “la posizione del tecnico era sotto osservazione”. Un breve momento di “osservazione” che è stato fatale per il lavoro del tecnico campano, “tradito” non solo dall’attuale, delicata posizione in classifica della sua squadra, ma anche dal magro bilancio raccolto (con due sole vittorie, undici pareggi e cinque sconfitte) e dal gioco, spesso timido ed incolore, messo in mostra da Guccione e compagni, frenati in modo pesante da un rapporto assai freddo con il gol. Terminata dunque alla vigilia dell’ultima giornata di andata l’avventura di Maurizio Lauro, l’attenzione si sposta in avanti per cercare di scoprire chi sarà il suo sostituto. In questo senso, anche se rimangono aperte diverse “strade”, i nomi che sembrano riscuotere maggiore credito sono quelli di Salvatore Campilongo e Andrea Camplone, anche se gli addetti ai lavori stanno avvicinando al Mantova un nutrito stuolo di pretendenti alla panchina virgiliana.

Una vera e propria “corsa” che in un primo momento aveva posto in evidenza pure Sandro Pochesci, ma il profilo dell’allenatore romano non pare corrispondere a dovere ai desideri dei vertici del Mantova 1911. I due favoriti dell’ultima ora sembrano impegnati in un serrato sprint finale, visto che se, da una parte, il pescarese Camplone sembra poter vantare maggiore esperienza e pragmatismo, il napoletano Campilongo ha lasciato un buon ricordo a Mantova, dove ha giocato nella stagione ‘83/84 totalizzando ventidue presenze e cinque reti. Alle prossime ore il compito di tradurre voci e idee nell’atteso annuncio ufficiale che svelerà il nome del tecnico che sabato 18 dicembre guiderà i biancorossi dalla panchina del “Silvio Piola” di Vercelli.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?