Si attende l'ufficializzazione dell'arrivo in biancorosso del centrocampista Simon Laner

Mantova, 18 luglio 2018 - Il Mantova è al lavoro sul campo e alla scrivania per perfezionare la squadra che sarà impegnata nel prossimo Campionato di serie D con l'obiettivo di vincerlo. Un'impresa tutt'altro che facile, come tutti ben sanno in casa biancorossa, anche se il "ritornello" che dal primo giorno di raduno accomuna tutti i giocatori virgiliani ribadisce "la voglia di dare tutto per riportare il Mantova tra i professionisti e allontanarlo da una categoria che né la squadra né la piazza meritano". L'altro motivo ricorrente di queste prime giornate di preparazione, ribadito anche dal presidente Masiello, è la necessità di creare il gruppo. In questo momento la compagine affidata al nuovo tecnico Massimo Morgia è soprattutto un insieme di buoni giocatori che si devono conoscere ed integrare. Da questa base di partenza si dovrà arrivare a formare un gruppo coeso e compatto, "pronto a sacrificarsi dal primo all'ultimo".

Per quel che riguarda il "mosaico" biancorosso potrebbero esserci ancora le ultime variazioni. In effetti, dopo la firma che ha definito la posizione di David Yeboah, l'attaccante ghanese classe '95 giunto dal Messina, e l'approdo in biancorosso del portierino di scuola Verona (è un 2001), Leonardo Doro, cresce l'attesa per l'ufficializzazione dell'arrivo al Mantova di Simon Laner. L'affare, in pratica, è fatto, ma l'esperto centrocampista (34 anni) deve ancora risolvere alcune questioni formali-burocratiche con l'Hellas Verona prima di poter diventare in tutto e per tutto un giocatore biancorosso. Per il resto, la società sta monitorando i primi passi di questo organico così rinnovato e sta dedicando un occhio di riguardo al gruppo dei giovani che in serie D riveste un'importanza del tutto particolare. In questo senso cresce anche l'attesa per il primo test stagionale, l'amichevole di lusso di mercoledì 25 a Temù (vicino a Ponte di Legno). Nell'occasione la squadra di Massimo Morgia dovrà misurarsi con la Sampdoria di Marco Giampaolo in una gara che potrà far capire lo spirito con il quale il Mantova si presenterà al via della nuova stagione.