Cristian Altinier nelle prime giornate dovrà scontare la squalifica patita con la Reggiana
Cristian Altinier nelle prime giornate dovrà scontare la squalifica patita con la Reggiana

Mantova, 18 agosto 2018 - Il Mantova, più ancora che al test odierno al "Martelli" con il Fiorenzuola (altra compagine di serie D), è già proteso verso l'inizio della Coppa Italia. La settimana prossima, dopo tanto lavoro di preparazione, per la squadra biancorossa inizieranno (finalmente) le partite che contano e l'allenatore Massimo Morgia ha voluto ribadire l'importanza di questo esordio stagionale: "Quello che conta davvero è l'appuntamento della prossima settimana. Si entrerà in clima di gare ufficiali, per me la Coppa Italia vale come la Champions. Voglio il giusto atteggiamento, ci tengo".

Al di là di queste prime uscite del precampionato, che hanno soprattutto lo scopo di mettere minuti nelle gambe, di far crescere l'intensità dell'impegno e del gioco e di valutare tutti i componenti della rosa, la formazione virgiliana è già concentrata sul momento in cui bisognerà cominciare a fare sul serio e costruire, partita dopo partita, un'avventura nella quale la rinnovata formazione biancorossa intende recitare un ruolo da assoluta protagonista. Al momento le incertezze (compreso quello che sarà il girone nel quale verrà inserito il Mantova) non mancano davvero, ma il lavoro portato avanti da Mister Morgia e dai suoi giocatori sta facendo assumere una fisionomia sempre più precisa ai biancorossi. In questo senso, al di là dei sette gol inflitti alla Roverbellese (che milita in Seconda Categoria) durante una partita che ha visto Mister Morgia tenere a riposo in vista del confronto con il Fiorenzuola diversi giocatori, si può comunque notare che il "rinnovato Mantova" targato Morgia ha ormai "indossato" con convinzione i panni del 4-3-3. Un atteggiamento offensivo che si manifesta nel tentativo costante di imporre il proprio gioco e di proporre diverse soluzioni offensive. In questo momento la rosa mette a disposizioni del tecnico virgiliano diverse alternative (anche in considerazione della necessità di far giocare i giovani previsti dal regolamento), ma sembra che tutto l'organico stia procedendo unito e motivato nell'unica direzione di riportare l'entusiasmo al Mantova e ricondurre così in alto i colori biancorossi.

Luca Marinoni