Quotidiano Nazionale logo
7 mag 2022

Vacanze in libertà col guscio sull’auto: la Zifer fa boom

Turni doppi all’azienda di Rivarolo per soddisfare i mercati

tommaso papa
Economia
featured image
Tenda montata sul tettuccio dell'auto

Rivarolo Mantovano (Mantova) - I viaggi “al tempo del Covid” hanno subito un brusco ridimensionamento ma non tutti i segmenti produttivi ne sono stati investiti, soprattutto quelli legati alla scoperta e all’avventura. La pandemia ha risparmiato qualche settore e addirittura ne ha incrementato qualche altro.

Un esempio di quest’ultimo trend arriva da Rivarolo Mantovano, centro gonzaghesco ai confini con la provincia di Cremona, nel quale ha sede un’azienda specializzata in gusci e tende applicabili al tettuccio dell’auto per trasformarlo in una minuscola “casa viaggiante”. Zifer Italia, con il brand “Autohome”, sta conoscendo uno straordinario successo in questo settore che, da comparto di nicchia, si sta espandendo in Italia e all’estero. I numeri la dicono più lunga di molte parole: 25% di incremento vendite in un anno, 9 su 10 delle quali all’estero, con clienti che arrivano dagli Stati Uniti, dall’Australia, da Giappone e Corea e – per restare in Europa – soprattutto dalla Germania . Le destinazioni straniere, calcolano a Rivarolo, sono in tutto una quarantina.

L’azienda mantovana, 54 dipendenti, è in grado di produrre 700 esemplari di tende al mese, ma riceve molte più richieste e potrebbe raddoppiare i turni di produzione per soddisfarle. Lo stabilimento occupa 15mila metri quadri e, oltre ai dipendenti diretti, genera un indotto notevole nelle venti aziende fornitrici che si trovano nel Mantovano e nelle province di Parma, Modena e Brescia. A guidare il “gioiellino” mantovano sono due fratelli, Giuseppe e Giacomo Fercodini, eredi del fondatore dell’azienda, Severino Fercodini. Fu lui a vedere nell’outdoor un terreno vergine in cui espandersi. Acquisito il brevetto, realizzò la “Maggiolina” primo esemplare di roof tent uscito dai capannoni di Rivarolo. Oggi i modelli sono 7: quello che va per la maggiore è un guscio in fibra di vetro (70% degli ordini).  Autohome nel tempo ha stretto accordi con alcune case automobilistiche che offrono la tenda da tetto come accessorio, pratico, relativamente poco costoso e circondato da un alone d’avventura. L’informale joint-venture riguarda i produttori di Range Rover, Mini e Peugeot.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?