L'inaugurazione di Tooberfood 2018

Borgofranco Po (Mantova), 5 ottobre 2018 - Sono stati giorni di grande fermento nella terra lombarda del tartufo bianco. Non molti lo sanno, ma una piccola e combattiva ambasciata del famoso tubero esiste nell'estremo lembo orientale della regione, in provincia di Mantova. Non può ancora competere con Alba e le Langhe o Acqualagna, ma nel tempo si sta affermando. E attende da oggi (5 ottobre) la ventiquattresima edizione di 'Tuberfood', fiera nazionale del tartufo bianco. La manifestazione è in programma a Borgofranco sul Po, un po' il capofila con Bonizzo dei quindici comuni che appartengono al comprensorio dell' 'oro bianco del Po'. Si svolgerà nei wee-end del 5-6-7, 12-13-14 e 19-20-21-22 ottobre prossimi negli stand allestiti nel piccolo comune a ridosso del fiume e punterà molto sull'enogastronomia legata alla lavorazione del tartufo.

In termini economici 'Tuberfood 2018' è lontana dai grandi numeri delle manifestazioni analoghe in Piemonte o nelle Marche. Gli espositori all'inizio dell'avventura erano 5, oggi sono triplicati. Ma è soprattutto il pubblico fatto di appassionati ed esperti a crescere di anno in anno: nelle scorse edizioni dalla manifestazione di Borgofranco sono passate 10mila persone in media, tante considerata la collocazione geografica e anche il tipo di prodotto (non certo il più a buon mercato, visto che le quotazioni medie di quello lombardo oscillano tra i 1800 e i 2000 euro al chilo). 

GLI EVENTI

Sono in gran parte enogastronomiche (e ovviamente al sapore di tartufo) anche le iniziative collaterali che arricchiscono l'offerta degli stand di 'Tuberfood' 2018. Dall'America,dove posside alcuni dei ristoranti amati dai divi di Hollywood, arriva lo  chef Bruno Serato, che torna alla kermesse lombarda e parteciperà  al Convegno Lombardo sul Tartufo presso il Museo Tru.Mu. e all’inaugurazione stand gastronomico e taglio del nastro di oggi.

Quest'anno prende il via, poi, il primo concorso fotografico intitolato 'Tuberfood Cibo e Ambiente. L'iniziativa nasce dalla collaborazione tra la Proloco di Borgofranco sul Po e il Gruppo Fotografico “L’Obiettivo”, di (nel Veronese). La premiazione avverrà  venerdì 19 ottobre presso il Museo Tru.Mu. Sempre alla fotografica è legata la mostra di Luca Zampini intitolata  'Trees- Alberi, presso lo spazio espositivo di via Roncada 29 a Borgofranco sul Po. Collaterale alla fiera è pure il concorso letterario 'Il tartufo e il suo territorio', giunto alla terza edizione. Le premiazioni sono previste per sabato 20 ottobre. Più popolare e attesa sarà la dimostrazione dei 'trifulin' e dei cani da ricerca del tartufo presso il parco Cesari di Borgofranco tutte le domeniche della fiera. I cercatori rinnoveranno una pratica che si perde nel passato nel territorio dell'Oltrepo mantovano ma che resta affascinante anche agli occhi degli spettatori contemporanei. E i piatti tipici? Tuberfood ne ha uno, la 'Tartartufo', una tartar profumata di prezioso tubero, di cui si trova traccia nei libri di antiche ricette della Lombardia orientale. E della quale sono ghiotti moltissimi dei visitatori.