Polizia in azione
Polizia in azione

Suzzara (Mantova), 6 aprile 2018 - L'attenzione e i riflessi pronti di un impiegato postale hanno consentito di sventare una truffa da circa 11mila euro ieri pomeriggio alle Poste di Suzzara si sono presentate due donne con un documento di identità contraffatto e un vaglia postale da 10mila 600 euro anch'esso falso. Erano le 14  e lo sportello era semideserto: le donne hanno anche presentato un tesserino plastificato Postepay sul quale accreditare il denaro. L'impiegato, però, si è insospettito, ha tergiversato e fatto chiamare la polizia. Sul posto sono arrivati gli uomini della PolPost proprio mentre le due truffatrici, accortesi che qualcosa era andato storto, stavano cercando di allontanarsi sull'auto dove c'erano altre due complici. Le quattro donne, originarie della provincia di Napoli, sono state denunciate a piede libero per tentata truffa e contraffazione di documenti.